God of War Ragnarok: giocatori inviano foto di peni agli sviluppatori in cambio della data di uscita

Alcuni giocatori stanno inviando delle foto di peni agli sviluppatori di Santa Monica, con la speranza di scoprire la data di uscita di God of War: Ragnarok.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   30/06/2022
136

Sì, il titolo è corretto e avete letto bene: a quanto pare alcuni utenti stanno inviando delle foto con dei peni agli sviluppatori di Sony Santa Monica come merce di scambio per ottenere informazioni sulla data di uscita di God of War: Ragnarok per PS5 e PS4.

Tutto è nato da un post su Twitter di Estelle Tigani, cinematic producer di God of War: Ragnarok, che ha svelato di aver ricevuto delle foto di genitali maschili da alcuni giocatori con annessa la richiesta di conoscere la data di uscita. Insomma, una sorta di scambio.

"Consiglio: mandarmi delle foto di peni chiedendo della data di God of War Ragnarok non mi farà svelare la data di uscita", ha detto la Tigani. "Per le persone che lo stanno facendo, quando mai una cosa simile ha funzionato per voi?"

La cosa non è passata inosservata al director Cory Barlog, che comprensibilmente è andato su tutte le furie, intervenendo sui social chiedendo a questi simpaticoni di riporre la loro "mercanzia".

"Mi state prendendo per il culo?", esordisce Barlog. "Non riesco a credere di doverlo dire, ma non inviate delle fottute foto di cazzi a NESSUNO di questo team, o a chiunque altro del settore. Si stanno rompendo il culo per per farvi divertire. Mostrate del cazzo di rispetto."

Evidentemente l'attesa per conoscere la data di uscita di God of War: Ragnarok si sta facendo snervante, specialmente dato che un annuncio nel corso della giornata odierna sembrava ormai una cosa certa e invece a quanto pare è stato rinviato all'ultimo minuto. Detto ciò, questo non giustifica ovviamente una condotta tanto irrispettosa da parte dei "fan" PlayStation.