Metroid Prime 4: Retro Studios si espande in nuovi uffici per lavorare al gioco Nintendo Switch

Retro Studios e Nintendo investono in nuovi uffici da 500.000 dollari per far posto al nuovo organico che sta sviluppando Metroid Prime 4 per Nintendo Switch.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   30/10/2020
66

Metroid Prime 4 continua il suo percorso di sviluppo, che a quanto pare passa attraverso una notevole espansione del team, con tanto di investimento su nuovi uffici in grado di ospitare un organico allargato per lavorare al nuovo gioco Nintendo Switch.

Nintendo sembra abbia intenzione di investire in un nuovo quartier generale per Retro Studios, cosa che richiederà una spesa di circa 500.000 dollari ma si è resa necessaria per far fronte all'ingrandimento del team e delle strutture necessarie per portare a termine il progetto Metroid Prime 4.

Si tratta della quarta base per Retro Studios dal 1998 ad oggi, dopo quella della fondazione che era sostanzialmente la casa del fondatore Jeff Spangenberg, con il team poi passato attraverso altri due uffici e infine a questo nuovo, ancora solo presunto visto che non c'è conferma ufficiale su questo spostamento.

Si tratta di una notizia di importanza marginale ma che sembra testimoniare il calibro del progetto Metroid Prime 4, sebbene del gioco non si sappia nulla ormai da un anno e mezzo, ovvero dopo che Nintendo ha deciso di far ripartire lo sviluppo da zero affidandolo al team che ha sostanzialmente creato la serie moderna di Metroid.

Nel frattempo, Retro Studios ha espanso il proprio organico con un gran numero di veterani dello sviluppo videoludico, con l'acquisizione più recente riportata proprio nelle ore scorse e riguardante il nuovo producer Marisa Palumbo, ex GTA 5 e Overwatch.

Metroid Prime 4: Retro Studios si espande in nuovi uffici per lavorare al gioco Nintendo Switch