Minecraft con Reporters Without Borders per una grande biblioteca virtuale anti-censura

Minecraft ospita un'importante biblioteca anti-censura costruita in collaborazione con Reporters Without Borders e BlockWorks, contenente articoli e scritti censurati nei vari paesi d'origine.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   13/03/2020
3

Minecraft è il luogo deputato ad accogliere una grande biblioteca virtuale anti-censura, costruita dall'organizzazione non-profit Reporters Without Borders in collaborazione con BlockWorks, che garantirà a tutti l'accesso a materiali che possono essere bloccati da restrizioni regionali, in base alle censure di vari paesi.

BlockWorks è il team che si è occupato anche della costruzione del museo virtuale creato sempre in Minecraft in occasione del decimo anniversario del gioco, dunque non è nuovo a iniziative di questo genere, anche se in questo caso l'ampiezza della costruzione sarà molto maggiore.

Potete vedere il risultato di questa bella iniziativa nel video riportato qui sotto: si tratta di un'enorme palazzo dallo stile quasi neoclassico, messo insieme da 24 costruttori in 16 paesi, che hanno lavorato a lungo per tirare su un edificio davvero bello e gigantesco, affascinante simbolo della libertà d'informazione.

Su un'isola circondata dall'oceano e caratterizzata da belle scogliere e vegetazione lussureggiante, si staglia dunque questa enorme biblioteca, emblema della "libertà di stampa e contro la censura", il tutto ospitato su un server aperto. All'interno della biblioteca si trovano numerose pubblicazioni e articoli che sono stati censurati nei loro paesi d'origine.

Tra questi troviamo articoli provenienti da Egitto, Messico, Russia, Arabia Saudita e Vietnam, tra gli altri, scritti da giornalisti che sono stati banditi, incarcerati, esiliati e anche uccisi, in certi casi. L'obiettivo della Uncensored Library è dunque di creare un sistema che bypassi la censura locale e possa rappresentare un porto sicuro per la libertà di stampa, il tutto all'interno di Minecraft.

Per accedere alla libreria, basta visitare il server "visit.uncensoredlibrary.com" da dentro Minecraft, oppure anche andando sul sito ufficiale della Uncensored Library.

Dopo che il Minecraft Festival è stato rimandato al 2021 a causa del Coronavirus, questa è certamente una buona notizia per il gioco Mojang, in attesa peraltro del Nether Update disponibile su tutti i formati.