Overwatch 2: la riduzione dei giocatori a 5v5 nel PvP preoccupa i pro player

Overwatch 2 porterà parecchie novità con sé, ma a quanto pare la riduzione dei giocatori a 5v5 nel PvP preoccupa i pro player.

NOTIZIA di Giorgio Melani —   21/05/2021
21

Overwatch 2 porterà diversi cambiamenti rispetto al primo capitolo e, tra quelli annunciati finora, ha destato un certo interesse ma anche un po' di preoccupazione, in particolare fra i pro player, la riduzione del PvP in squadre di cinque giocatori.

Abbiamo visto nuovi video di gameplay di Overwatch 2 sulle nuove mappe e le modalità previste per il secondo capitolo, comprese anche le mappe di Roma e Monte Carlo, ma tra tante notizie positive e interessanti la riduzione nella quantità di giocatori ammessi in partita al PvP sembra sia stata accolta in maniera controversa.

Overwatch 2 introduce il PvP a 5v5, riducendo il numero di giocatori e preoccupando i pro player
Overwatch 2 introduce il PvP a 5v5, riducendo il numero di giocatori e preoccupando i pro player

Questo riguarda soprattutto l'ambito dei giocatori professionisti, che probabilmente dovranno affrontare una riorganizzazione generale delle squadre: attualmente, l'Overwatch League è incentrata su partite tra due squadre composte da 6 giocatori l'una, ma passando a Overwatch 2 i giocatori in totale in partita potranno essere solo 10.

Non è una novità piccola come si potrebbe pensare, di fatto è come se in uno sport di squadra si decidesse improvvisamente di abbassare la quantità di giocatori ammessi in partita, la riorganizzazione generale porterebbe a un primo momento di caos, probabilmente, e così sta accadendo fra i pro player di Overwatch.

La struttura classica della squadra in formato 2-2-2 attuale dovrà essere necessariamente rivista, con un diverso assortimento di classi di personaggi tra tank, attaccanti e supporto, con una certa probabilità di vedere tagliati i ranghi dei tank, anche se questo dovrà dipendere anche dai cambi al bilanciamento, ai giocatori e al design delle mappe.

Su Twitter, le reazioni dei giocatori pro di Overwatch sono state varie ma praticamente tutti concordano sul fatto che questa riduzione dei giocatori in partita si rifletterà nell'inevitabile taglio di molti giocatori dal proprio ruolo. Mentre alcuni sostengono che il tutto potrebbe rendere più pulita e semplice da seguire l'azione, molto altri criticano la scelta di Blizzard e alcuni sostengono addirittura sia stata presa semplicemente per risparmiare denaro nell'organizzazione della Overwatch League.