Pokémon GO eliminerà alcuni bonus legati alla pandemia

Niantic ha annunciato che in Pokémon GO comincerà ad eliminare alcuni bonus introdotti durante la pandemia per semplificare il la vita dei giocatori.

NOTIZIA di Luca Forte   —   22/06/2021
2

Niantic non si è scordata che uno degli scopi principali di Pokémon GO è quello di spingere le persone ad uscire, fare movimento e incontrare gli altri allenatori in giro per le strade delle città e delle campagne. Durante la pandemia, però, in molte nazioni questo non è stato possibile: per questo motivo lo sviluppatore si è adoperato per creare dei bonus in grado di semplificare il gioco anche stando chiusi in casa. Questi bonus, però, saranno progressivamente eliminati, in modo da tornare alla normalità, sia nella vita di tutti i giorni, sia nel gioco.

Questi bonus hanno consentito a Pokémon Go di avere il miglior anno di sempre nonostante l'impossibilità di andare in giro per le strade. Adesso che la situazione sanitaria sta migliorando in molti paesi, Niantic sta pensando di rimodulare quei bonus in modo da adattare nuovamente il gioco alla situazione globale.

Cominciando da USA e Nuova Zelanda, infatti, lo sviluppatore americano toglierà i bonus all'efficacia dell'incenso (che sarà, invece, molto efficace in movimento costante), diminuirà il raggio di "attrazione" dei pokestop e delle palestre, costringendo a doverle raggiungere per sbloccare il bonus, e diminuirà i regali trovati dai pokémon compagni.

Per incentivare il movimento, invece, Niantic garantirà due biglietti raid al giorno, darà bonus garantiti ad ogni giro di pokestop e darà un bonus 10x di esperienza ad ogni pokéstop girato.

Per il momento non si sa quanto questi aggiornamenti arriveranno anche da noi, ma con il migliorare delle condizioni pandemiche in Italia non dovrebbe mancare molto.