The Last of Us 2, il review bombing ha spinto Metacritic a modificare il sistema 164

Sembra che il rewiew bombing a cui è stato sottoposto The Last of Us 2 abbia spinto Metacritic ad apportare finalmente delle modifiche al sistema.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   08/07/2020

The Last of Us 2 è stato uno dei casi più eclatanti di review bombing da alcuni anni a questa parte, con un certo numero di utenti che hanno pensato di esprimere in questo modo il proprio disappunto rispetto ai concetti espressi dal gioco. Ebbene, sembra che la cosa abbia spinto Metacritic a modificare il sistema.

Volete pubblicare una recensione di The Last of Us 2 prima ancora che il gioco sia uscito nei negozi? Da questo momento non si potrà più fare: Metacritic ha imposto che i pareri degli utenti possano essere inseriti solo e unicamente dopo la release del gioco.

Quest'accortezza risolverà il problema? Ovviamente no, ma porrà quantomeno un argine alle campagne di boicottaggio che partono volutamente prima del lancio di un gioco "scomodo" per cercare di influenzarne le vendite.

Non che la cosa abbia funzionato con The Last of Us 2, che solo nei primi tre giorni ha piazzato oltre 4 milioni di copie mostrando un virtuale dito medio a chi gli augurava di floppare per i motivi sbagliati ed è arrivato addirittura a esprimere insulti e minacce agli sviluppatori.

Ad ogni modo, siamo felici che Metacritic abbia quantomeno preso atto della questione e stia pensando a dei modi per metterci una pezza. Sempre che sia davvero possibile senza eliminare del tutto le recensioni degli utenti.