7

The Legend of Zelda Tears of the Kingdom: le cose essenziali da fare per iniziare col piede giusto

La guida a tutte le cose da fare per iniziare col piede giusto l'avventura in The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom su Nintendo Switch.

SOLUZIONE di Lorenzo Mancosu   —   13/05/2023
The Legend of Zelda Tears of the Kingdom: le cose essenziali da fare per iniziare col piede giusto
The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom
The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom
News Video Immagini

The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom è un titolo mastodontico, e il regno di Hyrule protagonista del gioco è decisamente più vasto di quanto si potrebbe immaginare. Mai come in questo caso è importante tenere a mente una serie di consigli prima di iniziare l'avventura, perché si corre il rischio concreto di lasciar perdere determinati elementi dell'opera che possono essere determinanti per godere appieno dell'esperienza. Potrebbe capitare di perdere addirittura dei poteri per il braccio protesico di Link o di ignorare per lungo tempo alcune funzionalità e meccaniche importantissime per proseguire nel viaggio.

In questa pagina troverete una serie di consigli e di suggerimenti molto importanti sulle attività da intraprendere e sull'ordine migliore per affrontare Tears of the Kingdom. Ovviamente l'ultimo capitolo di The Legend of Zelda è strutturato per essere affrontato in qualsiasi modo, ed è possibile scoprire tutto ciò che nasconde in completa autonomia: questa guida ha lo scopo di indirizzare i giocatori nella direzione corretta per evitare di trovarsi a dover recuperare grossi segmenti d'avventura a viaggio ormai inoltrato.

A questo indirizzo, invece, potrete trovare la nota guida a The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom.

Cose da fare prima di iniziare il viaggio

Il Forte di Guardia
Il Forte di Guardia

Di seguito troverete una serie di tappe che vi consigliamo di visitare il prima possibile, in modo da avviare catene di missioni che portano effetti diretti sull'avventura principale di Link. Non appena completerete il tutorial nell'isola celeste, vi sarà chiesto di gettarvi sulla superficie di Hyrule, e una volta lì sentirete la voce della principessa Zelda chiamare il protagonista dal Forte di Guardia del Castello di Hyrule. Andate subito lì! Se non vi recherete sul posto, infatti, non otterrete la Paravela, e proseguire in qualsiasi direzione vi risulterà praticamente impossibile. Ecco tutto ciò che merita attenzione da questo momento in avanti:

  • Parlando con Pruna, otterrete la paravela e attiverete la prima delle missioni principali, che vi chiederà di investigare i principali luoghi in cui si sono verificate situazioni anomale. Si tratta del borgo dei Rito, del villaggio dei Goron, del regno degli Zora e della cittadella Gerudo. Se volete saperne di più sulla progressione ideale e sul percorso da seguire, vi consigliamo di visitare la guida dedicata a dove andare e in che ordine affrontare l'avventura.
Questa sarà la vostra stanza di riferimento per il sottosuolo
Questa sarà la vostra stanza di riferimento per il sottosuolo
  • Al piano inferiore rispetto al balcone in cui si parla con Pruna, risiede Josha, la sua apprendista. Lei è la figura di riferimento per quanto riguarda l'esplorazione del Sottosuolo di Hyrule, quindi vi consigliamo di parlarle il prima possibile per avviare anche questo ramo della missione principale. Si tratta di una parentesi importantissima: a questa missione è legato anche il professor Rovely, che è il responsabile del potenziamento della Tavoletta di Pruna, inoltre è fondamentale seguirla per sbloccare lo Schematrix, l'ultimo potere di Link, che dev'essere conquistato come fosse una ricompensa. Per maggiori informazioni, potete consultare la Guida al Sottosuolo e quella dedicata all'ottenimento dello Schematrix.
Parlando con la guardia attiverete il rifugio segreto
Parlando con la guardia attiverete il rifugio segreto
  • Al centro del villaggio c'è il Rifugio Segreto, un luogo dove potrete dormire gratuitamente ogni volta che avete bisogno, ricevere qualche quest e cucinare qualsiasi piatto. Tenete però a mente che questo luogo merita di essere rivisitato: è proprio qui, infatti, che si ottiene la missione secondaria che consente di fare il respec, permettendo a Link di scambiare contenitori di cuore per vigore e viceversa. Per avviare la quest vi basta parlare con la ragazza che impugna una scopa proprio di fronte a un muro; in caso la missione non comparisse, tornate nuovamente dopo aver fatto qualche progresso nel mondo di gioco, soprattutto dopo aver potenziato salute o vigore.

Prima di andare verso Hebra

La posizione dello Stallaggio con Impa
La posizione dello Stallaggio con Impa

A questo punto, ci sono un paio di tappe obbligate prima di muovervi verso i Rito, e vi consigliamo di visitare il prima possibile questi luoghi.

  • Per prima cosa, nello stallaggio a nord ovest della Piana di Hyrule si trova Impa, la vecchia saggia del Villaggio Calbarico. Sta ricercando i misteriosi glifi che si possono vedere dal cielo, e anche lei vi metterà sulle tracce di un importantissimo segreto. Assistere a questo incontro è molto importante, e vi consigliamo di dare un'occhiata alla guida ai glifi per capire come muovervi in questa direzione.
La sede della Gazzetta
La sede della Gazzetta
  • A nord di questo stallaggio, lungo il sentiero che conduce verso Hebra e quindi verso il Borgo dei Rito, c'è un altro stallaggio che è in realtà la sede della Gazzetta di Hyrule. Qui potete farvi assoldare dalla caporedattrice, avviando una delle quest più lunghe di tutto il gioco: una volta assunti, dovrete visitare tutti gli stallaggi presenti nel regno di Hyrule per risolvere di volta in volta delle missioni volte all'inseguimento delle tracce della principessa Zelda. Vi consigliamo, quindi, di avviarla subito in modo da non dover rivisitare in seguito i luoghi che avete già raggiunto.

Se non volete perdervi veramente nulla, vi consigliamo di dare un'occhiata anche a un paio di altri elementi più distanti dal percorso principale.

Altre cose da attivare nel mondo

VI consigliamo di visitare, prima o poi, lo Stallaggio del Bosco
VI consigliamo di visitare, prima o poi, lo Stallaggio del Bosco

Come detto, Pruna vi consiglierà di procedere verso il Borgo dei Rito. È una buona idea, perché in quella direzione ci sono un paio di cose alle quali vale la pena di dedicare la giusta attenzione, ma ci sono anche degli elementi più lontani che dovreste tenere in considerazione.

  • La prima è senza ombra di dubbio lo Stallaggio del Bosco. Sì, lo sappiamo, si tratta di un luogo molto lontano dalle aree iniziali, ma fidatevi che vale la pena fare una visita. E il motivo principale è che proprio in questo luogo è possibile avviare la catena di missioni che servono per sbloccare le Fate, e quindi la possibilità di potenziare le armature di Link. Finché non raggiungerete questo luogo e non avvierete tale catena, le Fate si rifiuteranno di parlarvi.
La mongolfiera si nota subito
La mongolfiera si nota subito
  • Sempre in quest'area, al laghetto accanto allo stallaggio, è possibile avviare la missione che vi permette di spendere gli Emblemi di Rospettro che avete raccolto fino a questo momento. Siamo certi che vi siate già persi nell'esplorazione e ne abbiate ottenuto qualcuno, quindi può essere una buona idea raggiungere questo luogo e cercare lo strano individuo accanto a una mongolfiera colorata.