Nintendo all'E3 2021: rumor e previsioni

Facciamo il punto sulle possibili novità che potrebbero essere presentate da Nintendo all'E3 2021, andando a ricapitolare i rumor e facendo qualche previsione

SPECIALE di Giorgio Melani —   03/06/2021
77

Nintendo sarà fra i protagonisti assoluti dell'E3 2021 ed è sicuramente una delle compagnie in grado di apportare novità novità di maggiore interesse per una grande quantità di utenti, cerchiamo dunque di fare il punto su rumor e previsioni incentrate su Nintendo Switch e i suoi giochi, con una panoramica su quello che potremmo vedere nel corso dell'evento estivo. Il Nintendo Direct dell'E3 2021 è fissato per martedì 15 giugno alle 18:00 (ora italiana).

Il rapporto di Nintendo con l'E3 è stato altalenante con il tempo: la casa di Kyoto è stata un pilastro della fiera americana per un lungo periodo, poi se ne è allontanata nel momento in cui ha deciso di sperimentare canali di comunicazione alternativi, che hanno portato a una vera e propria nuova tendenza con i Nintendo Direct (ripresi anche da Sony con il suo State of Play) infine è tornata ufficialmente a far parte del palinsesto attraverso i suoi particolari appuntamenti con TreeHouse e simili eventi in diretta. Non sappiamo ancora precisamente quali siano i contenuti di Nintendo all'E3 2021 ma le maggiori novità saranno concentrate nel corso del Direct da 40 minuti, per poi essere ulteriormente approfondite ed espanse nel corso del Live dalla TreeHouse, che si svolgerà subito dopo per circa 3 ore, con prove e gameplay.

In base alla breve comunicazione di Nintendo, sembra che buona parte della presentazione sia dedicata ai giochi in uscita nel 2021, cosa che potrebbe già escludere una buona quantità di titoli inseriti nei rumor, ma in attesa di ulteriori informazioni proviamo a fare una panoramica sulle possibili novità in arrivo.

Andiamo a scoprire tutti i rumor e le previsioni di Nintendo all'E3 2021.

Certezze e probabilità

Mario Golf: Super Rush guida le nuove uscite su Nintendo Switch di questo periodo
Mario Golf: Super Rush guida le nuove uscite su Nintendo Switch di questo periodo

Al di là dei giochi in uscita a giugno, come Mario Golf: Super Rush, Tony Hawk's Pro Skater 1 + 2 e Disgaea 6: Defiance of Destiny, è probabile una panoramica sui titoli con uscita già fissata nel corso del 2021, che non sono pochi su Nintendo Switch. Tra questi potremmo avere una visione più completa su Monster Hunter Stories 2: Wings of Ruin, Ys IX: Monstrum Nox, The Legend of Zelda: Skyward Sword HD, Neo: The World Ends With You, No More Heroes 3 e altri fra porting e novità assolute.

Probabile un focus sui prossimi Pokémon, ovvero Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente, forse con una presentazione un po' più estesa su Leggende Pokémon: Arceus, anche se è probabile che a questi titoli sia dedicato un Nintendo Direct a parte come già fatto dalla compagnia nelle occasioni precedenti, vista l'importanza che ricoprono e la loro particolare gestione spesso indipendente dal resto delle produzioni per Nintendo Switch.

Leggende Pokémon: Arceus è uno dei giochi Nintendo Switch più attesi dei prossimi mesi
Leggende Pokémon: Arceus è uno dei giochi Nintendo Switch più attesi dei prossimi mesi

Per quanto riguarda i giochi probabili, possiamo provare a menzionare qualcosa tra quelli che sono stati almeno annunciati ma che sembrano ancora piuttosto lontani e quelli che sono invece verosimili anche sulla base di diverse segnalazioni emerse in questi mesi. Bisogna ricordare che il Nintendo Direct dovrebbe incentrarsi sui giochi "in gran parte previsti per il 2021", dunque è arduo che possa comprendere titoli ancora molto lontani. Per questo motivo, è difficile che si possa vedere Splatoon 3, che potrebbe essere ancora troppo lontano per essere mostrato in forma di gameplay, tuttavia è un titolo di grande importanza e non è esclusa una sua apparizione in qualche forma.

Un altro annunciato invece da molto tempo e che potrebbe tornare a mostrarsi è Shin Megami Tensei 5: Atlus ha diffuso un nuovo trailer l'anno scorso con uscita prevista nel 2021 in contemporanea worldwide. I piani potrebbero facilmente essere cambiati causa Covid-19, ma il gioco potrebbe essere ormai pronto a farsi vedere nuovamente. Infine, non si può mai escludere qualche novità su Super Smash Bros. Ultimate, di cui potrebbero emergere nuovi contenuti tra ulteriori combattenti in arrivo o addirittura un nuovo Fighters Pass.

Nintendo Switch Pro

Nintendo Switch Pro: i rumor concordano su un nuovo display OLED più grande
Nintendo Switch Pro: i rumor concordano su un nuovo display OLED più grande

Partiamo dal rumor più martellante di questi ultimi mesi, ovvero il nuovo modello di console che potrebbe chiamarsi Nintendo Switch Pro, Super Nintendo Switch o chissà come, ma dovrebbe comunque trattarsi di una revisione piuttosto importante dell'hardware della macchina, un nuovo modello intermedio simile a una "mid-gen". Le voci in questo senso proseguono ormai da parecchio tempo e si sono addensate in particolare nelle ultime settimane, facendo pensare a una possibile presentazione anche entro l'E3 2021. L'elemento comune a tutti i vari leak è la presenza di un nuovo display OLED, forse leggermente più grande di quello attuale, ma molti riferiscono anche di un aggiornamento al SoC che potrebbe essere costituito da un successore del Tegra X1 in grado di garantire il raggiungimento della risoluzione 4K con console attaccata alla TV, forse anche attraverso l'utilizzo della tecnologia DLSS di Nvidia.

Potrebbero essere presenti variazioni anche nel design, forse con una modifica della disposizione dei controlli sui Joy-Con e qualche spostamento di prese e slot, ma l'elemento di maggiore interesse sarebbe chiaramente la potenza superiore sprigionata dall'hardware e come questa possa essere sfruttata dagli sviluppatori. L'idea più logica è pensare a una gestione della console sullo stile delle mid-gen che abbiamo visto, ovvero PS4 Pro e Xbox One X, con una compatibilità totale con il Nintendo Switch standard e Nintendo Switch Lite, ma con miglioramenti specifici attivabili sulla versione Pro, magari in termini di risoluzione e frame-rate.

Secondo alcuni report, la produzione in massa del presunto Nintendo Switch Pro potrebbe partire a luglio, con lancio della console sul mercato già da settembre o ottobre. Se la presentazione dovesse avvenire prima dell'E3 2021, in quest'ultimo ci sarebbe spazio per mostrare le possibili applicazioni dell'hardware più potente su giochi nuovi e vecchi.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2

L'altro rumor insistente su Nintendo riguarda The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2, gioco che è stato già annunciato da tempo ma di cui non si è più saputo nulla dopo il primo teaser trailer mostrato ormai due anni fa. Proprio quest'anno ricorre il 35esimo anniversario della serie, che Nintendo ha deciso di celebrare ufficialmente con il solo The Legend of Zelda: Skyward Sword HD, ma è facile pensare che la compagnia abbia in serbo qualche altra sorpresa per festeggiare al meglio l'evento.

Durante l'ultimo Direct, Eiji Aonuma si è scusato per non avere ancora materiali da mostrare sul nuovo capitolo, ma ha anche riferito che The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 sarebbe stato mostrato "a breve", e l'E3 2021 a questo punto è un ottimo candidato a fare da cornice per una nuova presentazione del gioco. Si tratterebbe, ovviamente, di un evento di importanza enorme per l'intero panorama videoludico, visto l'impatto che il primo capitolo ha avuto per tutti.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 sembra sia un seguito diretto del precedente
The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 sembra sia un seguito diretto del precedente

Secondo alcune voci, il gioco sarebbe quasi completo, ma un suo arrivo nel 2021 sarebbe praticamente impossibile, considerando anche i noti problemi organizzativi conseguenti al Covid-19. L'eventuale presentazione all'E3 potrebbe però svelare quantomeno un periodo di uscita, che potrebbe essere la primavera del 2022, secondo alcuni insider, oltre a mostrare tanti dettagli sul gioco che potrebbe essere buon punto rispetto al completamento.

Per il resto, non ci sono informazioni ufficiali al di là del famoso trailer, analizzato e sezionato in cerca di possibili indizi: quello che è emerso è la possibilità di un capitolo dai toni più oscuri del solito, probabilmente incentrato sullo stesso engine e con sistemi di gioco simili ma arricchiti ed espansi, essendo nato da una sovrabbondanza di idee per possibili espansioni. In un certo senso, potrebbe essere il Majora's Mask della nuova generazione, e la prospettiva è decisamente allettante.

Metroid Prime 4, Bayonetta 3 e i soliti sospetti

Da qualche anno a questa parte, ci sono almeno un paio di giochi che ricorrono in maniera costante nei rumor e nelle aspettative sulle varie presentazioni ed eventi organizzati da Nintendo, tra i quali i pilastri sono Metroid Prime 4 e Bayonetta 3. Non possiamo fare a meno di metterli nell'elenco delle possibilità anche per l'E3 2021, anche se sappiamo bene ormai come vadano presi con le pinze, dopo anni di scottature: i due giochi condividono una storia comune, essendo stati entrambi presentati nel lontano 2017 ma senza essersi più mostrati in alcuna forma negli anni successivi.

Inoltre, con il Direct che dovrebbe basarsi in buona parte sui giochi in uscita nel 2021, è piuttosto difficile pensare che ci possa essere spazio per i titoli in questione, a meno di colpi di scena incredibili. Per quanto riguarda Metroid Prime 4, sappiamo almeno che questa assenza è giustificata da alcuni problemi occorsi durante lo sviluppo che hanno costretto Nintendo a far ripartire tutto da zero affidandolo il progetto al supporto di Retro Studios, che ci sta lavorando attivamente ormai da anni e potrebbe essere forse a buon punto per mostrare qualcosa.

Di Bayonetta 3 abbiamo visto soltanto lo strano logo
Di Bayonetta 3 abbiamo visto soltanto lo strano logo

Nel frattempo, è emersa un'altra interessante voce di corridoio sulla serie in questione: secondo Emily Rogers e altri noti insider ci sarebbe un gioco in 2D della serie in sviluppo per Nintendo Switch. Questo fantomatico nuovo Metroid potrebbe uscire addirittura nel corso del 2021, trattandosi di un progetto di dimensioni minori ma comunque di grande interesse, eventualmente, essendo nel caso più vicino alla tradizione classica della serie.

Per quanto riguarda Bayonetta 3, invece, non sappiamo davvero cosa aspettarci: Platinum Games e Hideki Kamiya sono sviluppatori estremamente talentuosi, ma i loro tempi di sviluppo non sono mai chiarissimi e considerando anche la quantità di progetti che stanno portando avanti potrebbero essere in mezzo a un notevole caos organizzativo che potrebbe portare a ulteriori ritardi. In ogni caso, continuiamo a sperare in una presentazione anche per quest'anno, come ormai da tradizione.

Donkey Kong e altri rumor

Donkey Kong compie 40 anni ed è verosimile un nuovo gioco per celebrare l'icona videoludica più antica di Nintendo
Donkey Kong compie 40 anni ed è verosimile un nuovo gioco per celebrare l'icona videoludica più antica di Nintendo

Arriviamo infine all'angolo dei rumor selvaggi, ma che potrebbero comunque avere un certo senso per questo E3 2021 di Nintendo. Si parla ovviamente di speculazioni senza basi particolarmente solide, ma alcune di questo presentano prospettive molto affascinanti, che prendiamo dunque in considerazione come possibilità per il Direct in arrivo.

Tra le varie ricorrenze storiche, quest'anno si celebrano anche i 40 anni di Donkey Kong ed è facile pensare che Nintendo abbia in serbo qualcosa per ricordare la sua icona di fatto più antica. Secondo una voce di corridoio molto interessante, ci sarebbe un nuovo Donkey Kong con struttura tipo platform in 2D in lavorazione presso Nintendo EPD, ovvero uno dei team interni principali e responsabile di Super Mario Odyssey. Se fosse vero, si tratterebbe di un progetto rilevante vista l'importanza del team, il quale peraltro avrebbe intenzione di seguire una propria idea staccata dalla serie Country, cosa che aumenta la curiosità per questo possibile progetto.

Super Mario Party 2 rientra tra le voci di corridoio più verosimili emerse di recente
Super Mario Party 2 rientra tra le voci di corridoio più verosimili emerse di recente

Un'altra voce insistente riguarda la possibilità di un Super Mario Party 2 in arrivo su Nintendo Switch, anche questo piuttosto verosimile anche se al momento senza alcuna conferma né prova a sostegno. Se un Mario Kart 9 è quasi impossibile da vedere in tempi brevi, considerando i numeri che Mario Kart 8 Deluxe continua a macinare regolarmente, non smettiamo di sognare un eventuale espansione di quest'ultimo con un nuovo pacchetto di circuiti aggiuntivi, di cui gli utenti storici avrebbero un gran bisogno a questo punto.

Per rimanere sulle serie storiche, secondo alcuni è possibile che ci sia un nuovo Fire Emblem in sviluppo presso Intelligent Systems, e potrebbe essere un remake del capitolo classico Fire Emblem: Genealogy of the Holy War uscito originariamente su SNES. Non si escludono peraltro altre novità su Zelda, soprattutto nel caso in cui Breath of the Wild 2 fosse più lontano del previsto: alcuni rumor parlano di riedizioni di capitoli minori come The Legend of Zelda: Oracle of Seasons e Oracle of Ages, usciti originariamente su Game Boy Color. Infine, non si escludono aggiornamenti possibili sul servizio Nintendo Switch Online, magari con l'estensione dei giochi classici ad altre console oltre a NES e SNES (includendo magari Nintendo 64), oltre all'uscita di altre iniziative simili a Tetris 99, Pac-Man 99 e Super Mario Bros. 35, magari con qualcosa incentrato proprio su Donkey Kong.