PlayStation Store: le uscite della settimana, da The Medium a WRC 10

Nuovo aggiornamento per il PlayStation Store: questa settimana fanno il proprio debutto titoli come The Medium e WRC 10, ma anche Clid thre Snail e diversi altri

RUBRICA di Tommaso Pugliese   —   05/09/2021
1

Il PlayStation Store torna ad aggiornarsi, e lo fa in questo caso con il debutto di un titolo particolarmente atteso dai possessori di PS5, vale a dire The Medium. Terminata l'esclusiva Xbox, l'avventura horror di Bloober Team è infatti approdata anche sulla nuova console Sony, portandosi dietro il suo carico di atmosfere e soluzioni innovative.

È tuttavia anche la settimana di WRC 10, ultima edizione del gioco di rally targato KT Racing, che propone la solita, ricca struttura piena di eventi con un occhio di riguardo nei confronti degli eventi storici e delle vetture che ne sono state protagoniste. Arrivano infine Clid the Snail, Rustler e KeyWe.

The Medium

The Medium, la protagonista esplora uno degli scenari del gioco
The Medium, la protagonista esplora uno degli scenari del gioco

Dopo Layers of Fear, Observer e Blair Witch, The Medium (PS5, 49,99€) segna l'ingresso di Bloober Team nell'età adulta, quantomeno dal punto di vista delle ambizioni produttive. E così, terminata finalmente l'esclusiva temporale che legava il gioco alle piattaforme Microsoft, è tempo che anche i possessori di PlayStation 5 possano provare con mano la peculiare meccanica della doppia realtà alla base di questa esperienza.

La storia che viene raccontata è quella di Marianne, una medium appunto che può comunicare con gli spiriti e che un giorno riceve una misteriosa telefonata, che la invita a recarsi in un hotel abbandonato per scoprire la vera natura delle sue capacità. Una volta raggiunto il Niwa Resort, la ragazza entra in contatto con una realtà parallela grazie alla sua proiezione astrale e lì si trova ad affrontare insidie inaspettate. Reali oppure no?

Per scoprire cosa si cela davvero dall'altra parte dovremo esplorare ambientazioni angoscianti e sopportare l'immancabile tensione di un'avventura horror ben scritta e ben diretta, accompagnata da un'ottima colonna sonora ma talvolta preda di sequenze in cui l'interazione effettiva viene ridotta al minimo, creando un po' l'effetto walking simulator, come abbiamo scritto nella recensione di The Medium.

La versione PS5 rinuncia agli effetti in ray tracing per mantenere più alta la risoluzione rispetto a quanto visto su Xbox Series X ed evitare che lo scaler diventi troppo aggressivo, aggiungendo peraltro il gradito supporto alle peculiarità del controller DualSense per arricchire le nostre percezioni in-game.

WRC 10

WRC 10, una curva affrontata in derapata
WRC 10, una curva affrontata in derapata

Uno degli ultimi episodi della serie sviluppato da KT Racing (dal 2023 il franchise passerà nelle mani di Codemasters), WRC 10 (PS5, 59,99€; PS4, 49,99€) parte dalle basi della precedente edizione per offrirci un'esperienza ancora più corposa e interessante, che punta in particolare sul valore storico e nostalgico dei grandi classici sia in termini di eventi che di vetture.

E così, fra le immancabili novità introdotte sotto il profilo del gameplay, che si mantiene tendenzialmente arcade, assistiamo all'aggiunta dei quattro nuovi rally dell'ultima stagione (Estonia, Croazia, Belgio e Spagna) e dei suoi cinquantadue team ufficiali, nonché di sei rally storici e di venti auto leggendarie che andranno senz'altro a smuovere i sentimenti degli appassionati della vecchia guardia.

Una volta sul tracciato, l'esperienza si conferma divertente, le nuove location risultano bene rappresentate sullo schermo e, insieme alle modalità inedite, completano il quadro di un'offerta che appare sufficientemente corposa e variegata, senz'altro capace di intrattenere piacevolmente gli amanti del genere.

Come abbiamo scritto nella recensione di WRC 10, tuttavia, la quantità di nuovi elementi alla fine non fa gridare al miracolo e ci si trova di fronte un episodio tutto sommato conservativo, ancora privo di un supporto adeguato ai volanti e con qualche problema tecnico che sarebbe stato bello vedere finalmente eliminato.

Clid the Snail

Clid the Snail, una spettacolare sequenza di combattimento
Clid the Snail, una spettacolare sequenza di combattimento

Sviluppato dal piccolo team spagnolo Weird Beluga Studios, Clid the Snail (PS4, 19,99€) ci mette al comando di una... lumaca guerriera, sullo sfondo di un mondo post-apocalittico, in cui gli esseri umani si sono estinti e il loro posto è stato preso dagli animali, che si sono evoluti di conseguenza. Non mancano però le minacce, rappresentate da orde di pericolosi bavosi.

Così, insieme a un gruppo di amici (un riccio, un pipistrello, una tartaruga e un camaleonte), il protagonista del gioco dovrà andare in missione e sterminare i nemici usando qualsiasi arma disponibile, nell'ambito di un gameplay che si rifà al genere degli sparatutto con visuale dall'alto e che riempie lo schermo di sequenze ad alto tasso di spettacolarità. Ulteriori dettagli nel nostro provato di Clid the Snail.

Altri giochi in uscita

Rustler e la sua visuale dall'alto in stile GTA
Rustler e la sua visuale dall'alto in stile GTA

Rustler (PS5 e PS4, 29,99€) riprende la formula classica dell'originale Grand Theft Auto, con la sua visuale dall'alto e le ampie ambientazioni esplorabili, per applicarla a un contesto medievale in cui, al comando di un piccolo brigante, dovremo guadagnare fama e gloria fino a diventare i campioni del Gran Torneo e sposare la bella principessa. Un sogno irrealizzabile? Ne abbiamo parlato nella recensione di Rustler.

KeyWe (PS5 e PS4, 24,99€) è invece un originale party game con diversi elementi in comune con Overcooked!, ma un'ambientazione completamente diversa: un ufficio postale gestito da uccelli. Inutile dire che le situazioni messe in campo dal gioco sono tanto assurde quanto divertenti, visto che dovremo gestire le funzioni dell'agenzia e la logistica svolazzando e picchiettando laddove necessario. Il provato di KeyWe.