Rainbow SIx SIege, al via le finali Pro League della stagione X a Nagoya 0

A Nagoya in Giappone questo weekend si svolgeranno le finali Pro League della stagione X del titolo Ubisoft

SPECIALE di Luca Porro   —   06/11/2019

Le competizioni esport legate alla corrente stagione di Rainbow Six Siege stanno per entrare nella fase più calda. Le finali Pro League si avvicinano e questa volta si terranno a Nagoya, in Giappone, sabato 9 e domenica 10 novembre. Noi ci saremo e vi racconteremo tutto, nel frattempo però vediamo assieme cosa l'evento avrà da offrire.

Alla ricerca della gloria

Innanzitutto, ci troviamo di fronte al primo evento di questa portata in ambito Rainbow Six a svolgersi in Asia, nella fattispecie in Giappone. L'Aichi Sky Expo sarà il teatro dell'evento e ospiterà ben 4.000 fan a supportare le otto squadre che si daranno battaglia nelle finali Pro League. Le suddette arrivano dalle aree NA, EU, LATAM e APAC del mondo e più precisamente si tratta di: Aerowolf, Wildcard Gaming, Natus Vincere, Giants Gaming, Ninjas in Pyjamas, FaZe Clan, DarkZero Esports e Team Reciprocity. Quarti di finale, semifinali e poi gran finale attendono le squadre e la competizione sarà molto serrata con diversi team che possono portarsi a casa la vittoria, mancando dei favoriti per distacco. Nello specifico, gli Aerowolf sono alla prima vera grande occasione in una finale Pro League e vorranno sicuramente dimostrare di essere un osso duro. Il team originario di Singapore è uno dei due team dell'area APAC e sicuramente la pressione sarà alta. Compagni di area geografica ma non di continente sono i Wildcard Gaming, gli australiani, veri underdog della competizione, hanno dimostrato di saper sfornare giocate eccellenti durante la stagione e dunque potrebbero essere la rivelazione del torneo.

Finali Pro League

L'Europa ha dato i natali al recente fenomeno Team Empire e dunque i riflettori sono tutti per i due team rappresentanti il Vecchio Continente: Natus Vincere e Giants Gaming. I primi contendono la medaglia di underdog ai colleghi australiani: si dice di loro che abbiano impressionato tutti gli addetti ai lavori, staremo a vedere se soffriranno la pressione di un palcoscenico così importante. I Giants Gaming invece, si stanno affermando nella scena europea, vista anche la presenza di membri ex LeStream, una grande chance per mettere in mostra le loro qualità. Per quanto riguarda l'America del Sud invece, i Ninjas in Pyjamas hanno la possibilità di bissare il risultato della Stagione 6 in cui si imposero come rivelazione, è tempo di dimostrare di non essere stati una meteora. Ad affiancarli ci saranno i FaZe Clan, di sicuro il nome più altisonante tra i partecipanti, che porteranno sulle loro spalle il peso dei favoriti anche se di poco. Infine il Nord America, rappresentato in queste finali dai DarZero Esports e dal Team Reciprocity. I primi navigano sempre ai vertici delle classifiche nordamericane senza però mai sfondare, complice anche una forte concorrenza. Grande occasione per loro. Ultimo, ma solo in elenco, il Team Reciprocity, ovvero la grande incognita del torneo. Riusciranno Skys e compagni a sfruttare le premesse intraviste allo scorso Six Invitational?

Alla curiosità verso la competizione, si affianca quella per il panel di reveal della nuova stagione che come consuetudine ormai, precederà la finale di domenica. Tante le aspettative verso questo evento, a partire dai nuovi operatori per scoprire se rivoluzioneranno il meta o se invece saranno più conservativi offrendo magari una non così consistente alternativa a quelli più consolidati. Inoltre tanta curiosità anche per il battle pass, che dopo il breve assaggio in questa parte finale di stagione X, rimuoverà finalmente il velo su quella che sarà uno degli spartiacque più importanti dall'uscita del titolo. Tanta carne al fuoco insomma che potrebbe accendere diversi riflettori sul titolo Ubisoft, non solo in ambito esport ma anche in termini ludici.

Le finali Pro League si avvicinano e l'attesa sale, chi vincerà questa edizione? Avremo dei nuovi Team Empire all'orizzonte? Quali sorprese si nascondono dietro il battle pass? Come sempre prima di ogni evento targato Rainbow Six, la curiosità è tanta e non vediamo l'ora di raccontarvi tutto direttamente da Nagoya.