CD Projekt RED acquisita da Microsoft, Tencent o Sony? Il team di Cyberpunk 2077 commenta

CD Projekt RED dopo Cyberpunk 2077 non ha intenzione di farsi acquisire, nonostante le varie voci di corridoio emerse, ed è invece interessata ad acquisire team.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   26/04/2021
219

Con i problemi emersi al lancio di Cyberpunk 2077, non sono ovviamente mancate le voci di una possibile acquisizione in blocco della compagnia da parte di un'entità più grande, ma CD Projekt RED ha voluto dire la sua su tale possibilità, di fatto smentendo che venga presa in considerazione, almeno per il momento.

Come abbiamo visto, nonostante tutti i guai Cyberpunk 2077 ha raccolto vendite per 13,7 milioni di copie nel 2020, trascinando gli incassi verso un'annata record per CD Projekt RED, che dunque non è affatto in cattive acque, al momento. Nonostante la tendenza imperante nel mercato videoludico sia di cercare il consolidamento all'interno di gruppi molto grandi, la compagnia polacca non sembra interessata a farsi acquisire.

Nonostante i problemi di Cyberpunk 2077, CD Projekt RED non ha alcuna intenzione di farsi acquisire
Nonostante i problemi di Cyberpunk 2077, CD Projekt RED non ha alcuna intenzione di farsi acquisire


"Nulla è cambiato a questo riguardo", ha affermato Adam Kicinski, co-presidente di CD Projekt RED, sulla questione di una possibile vendita della compagnia a un gruppo più grande tipo Microsoft, Tencent o Sony. "Continuiamo a portare avanti il nostro business in maniera indipendente. Abbiamo piene competenze in questo ambito, nel gestirci autonomamente. Dunque non vediamo, almeno per il momento, alcun vantaggio nell'entrare a far parte di un gruppo più grande, non stiamo cercando alcuna soluzione in questo senso".

Dunque Kicinski smentisce con chiarezza l'eventualità di un'acquisizione di CD Projekt RED da parte di un'entità più grande, mentre conferma casomai l'interesse per agire nel senso opposto, ovvero acquisire team più piccoli per ingrandire il proprio organico e portare avanti più progetti contemporaneamente: "Naturalmente, come abbiamo detto, siamo più aperti all'M&A [Mergers and Acquisitions, ovvero fusioni e acquisizioni -ndR] ma nell'altro senso. Dunque siamo più attivi nella ricerca di team che possono aiutare ad eseguire la nostra strategia".

Abbiamo visto come CD Projekt RED abbia già progetti in corso previsti dal 2022 in poi e nella riorganizzazione generale del team c'è l'intenzione di portare avanti più titoli contemporaneamente, dunque l'idea del team, a quanto pare, è di ingrandirsi e rendersi più efficiente. Di recente ha anche affermato di considerare il lancio disastroso di Cyberpunk 2077 "una grande lezione".