Fallout London, un altro modder del gruppo è stato assunto da Bethesda

Da Fallout London, un altro modder del gruppo è stato assunto di recente da Bethesda, mentre un altro ha rifiutato una proposta simile.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   01/07/2022
12

Un altro modder appartenente al gruppo di Fallout London è stato assunto da Bethesda, è emerso all'interno di un recente aggiornamento sullo stato dei lavori, con Ryan Johnson che è entrato a far parte del team di sviluppo ufficiale dopo il lavoro svolto sull'ambiziosa modifica di Fallout 4.

Non è peraltro il primo caso del genere: l'anno scorso, la head writer responsabile della storia e dei testi di Fallout London, Stephanie Zachariadis, ha accettato un lavoro come Quest Designer presso Bethesda, cosa che dimostra come il progetto di mod sia veramente promettente, considerando come gli stessi sviluppatori della serie principale stiano pescando a più riprese dal gruppo di talentuosi sviluppatori e modder.

Johnson sarà un associate level designer per Bethesda, e lascia il gruppo di Fallout: London dopo aver comunque fatto il possibile per completare la propria parte di lavoro e garantire che il progetto possa arrivare a conclusione nel 2023.

Curiosamente, si registra anche una storia diversa da parte del project lead Dean Carter: anche quest'ultimo ha ricevuto un'offerta di lavoro, in particolare da parte del team britannico Double Eleven che si sta occupando di Fallout 76, tuttavia ha rifiutato l'offerta.

Dopo "un intensa introspezione", Carter ha deciso di non passare la barricata e rimanere a sviluppare Fallout: London fino alla fine, insieme ai propri compagni di avventura. Proprio nei giorni scorsi abbiamo visto un nuovo video di Fallout: London che mostra alcune ambientazioni, confermando le dimensioni e la complessità di questa mod totale per Fallout 4.