The Last of Us 2 è enorme: più di 2000 sviluppatori e 13 studi esterni ci hanno lavorato 287

The Last of Us 2 continua a stupire anche dopo la sua conclusione semplicemente guardando la quantità di persone che hanno preso parte allo sviluppo, con oltre 2000 persone e 13 studi esterni coinvolti.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   26/07/2020

The Last of Us 2 ha sfruttato una forza lavoro immane, anche oltre lo stesso team Naughty Dog che ovviamente ha svolto la parte principale dello sviluppo, coinvolgendo in totale oltre 2000 sviluppatori e 13 studi esterni in outsourcing.

L'informazione è emersa sul forum ResetEra, a partire dai dati pubblicati dal portale MobyGames, che si basa su informazioni pubbliche per ricostruire dati sui prodotti videoludici. Per la precisione si parla di 2332 persone coinvolte nello sviluppo di The Last of Us 2, di cui 2169 sviluppatori e 163 persone menzionate nei credit con ringraziamenti speciali.

Oltre all'interno organico di Naughty Dog, il team ha assegnato diversi lavori in outsourcing a 13 team esterni, che si sono occupati probabilmente di vari aspetti dello sviluppo, dalla modellazione 3D di ambienti esterni e interni ad altre caratteristiche tecniche, ovviamente sotto la supervisione di Neil Druckmann e gli altri membri di spicco del team interno Sony.

Questo fa capire le immani dimensioni di risorse richieste per lo sviluppo di un gioco come The Last of Us 2, in termini di forza lavoro e ovviamente budget da investire. Se a questo si aggiunge peraltro anche la famosa questione del crunch emersa all'interno di Naughty Dog in base alle testimonianze riportate da Jason Schreier, è facile capire quanto un titolo tripla A del genere "costi" effettivamente.

Da questo punto di vista, si capiscono anche alcuni interrogativi posti da vari esponenti dell'industria videoludica, come lo stesso Shawn Layden uscito di recente da Sony, che hanno parlato della difficoltà di portare avanti i modelli di lavoro attuali, auspicando delle variazioni per la sostenibilità dell'industria.

In ogni caso, c'è da dire che i risultati di un impegno colossale di questo genere siano ben visibili, considerando quanto raggiunto da The Last of Us 2 in termini tecnici e artistici, anche guardando i voti della critica, ma si capisce anche come progetti di questo livello siano piuttosto rari e poco replicabili proprio per il mastodontico impegno richiesto in termini di risorse da investire.

Tloupii Demo Screen 03