Xbox Series X, i giochi third party: grande evento o aspettative deluse? 268

Si è concluso da qualche minuto l'atteso evento dedicato a Xbox Series X in cui sono stati mostrati alcuni dei giochi prodotti dalle third party: è stata una grande presentazione oppure no?

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   07/05/2020

Xbox Series X è stato protagonista oggi dell'atteso evento per la presentazione dei primi giochi prodotti dalle third party: sono stati mostrati in tutto tredici titoli, diversi dei quali completamente inediti, ma quali erano le aspettative nei confronti di questa speciale puntata di Inside Xbox?

Ad aprire le danze è stato Brigth Memory Infinite, annunciato per Xbox Series X: si tratta di un promettente sparatutto in prima persona sviluppato da un'unica persona, che a giudicare dal video ci va giù pesante con l'effettistica e non si pone alcun limite.

Dopodiché è stata la volta di DIRT 5, annunciato da Codemasters con un trailer: un nuovo episodio della celebre serie che punta forte sulla spettacolarità e che sembra ormai aver raggiunto un grado di maturità tecnica davvero convincente.

L'inquietante Scorn, anch'esso annunciato per Xbox Series X, ha introdotto il tema dei giochi horror, rilanciato poi da The Medium, il nuovo titolo di Bloober Team, gli autori di Layers of Fear e Blair Witch, in uscita su Xbox Game Pass.

A quel punto è arrivata la conferma che Vampire: The Masquerade - Bloodlines 2 approderà anche su Xbox Series X, con un interessante trailer che ha poi lasciato il posto a una nuova produzione, Call of the Sea, un adventure in stile Lovecraft di cui però ancora si sa poco.

Curve Digital ha mostrato il nuovo RPG The Ascent, un affascinante mix che include anche azione e meccaniche twin stick shooter, in uscita in esclusiva sulla console Microsoft, mentre Bandai Namco ha annunciato Scarlet Nexus, un promettente action RPG in stile anime ambientato nel futuro.

Dopo lo sparatutto coi dinosauri Second Extinction e la conferma ufficiale di Yakuza: Like a Dragon su PC, Xbox One e Xbox Series X, a consolidare la collaborazione fra SEGA e Microsoft, è giunto finalmente il momento del video di gameplay di Assassin's Creed: Valhalla.

Ecco, probabilmente questo trailer era il più atteso dell'evento ed è stato quello meno entusiasmante, dato che molti si aspettavano una vera e propria demo nonostante Ubisoft abbia chiarito che si trattava di un semplice first look teaser.

Anziché spiccare il volo sulle ali della carica emotiva di un brand così popolare, insomma, la puntata speciale di Inside Xbox ha compiuto un clamoroso passo falso che ha finito per pregiudicare in parte quanto di buono mostrato fino a quel momento.

Sembra peraltro che gli utenti se ne siano resi conto, e non si è fatta attendere la valanga di "dislike" al video della presentazione su YouTube, colpevole evidentemente di aver creato troppe aspettative.

Voi che ne dite? L'evento vi è piaciuto oppure no? Quali sono stati i suoi acuti? Cosa è mancato? Parliamone.