I 5 controller più strani per finire Elden Ring

Quando il gioco si fa duro, alcuni giocatori lo rendono ancora più duro: scopriamo i cinque tra i controller più assurdi utilizzati per giocare a Elden Ring.

SPECIALE di Diego Trovarelli   —   06/05/2022
48

Ammettiamolo, Elden Ring ci mette già del suo per complicare le cose a chi si avventura nel suo territorio: come da tradizione, infatti, l'ultimo nato in casa FromSoftware dà il meglio di sé quando si tratta di rendere spinosa l'esperienza di gioco agli utenti. Se poi consideriamo che alcuni di loro finiscono anche per escogitare, per puro gusto, ulteriori trovate da zappa sui piedi, ecco che siamo già nel campo del masochismo.

In questo articolo andremo a dare un'occhiata ai 5 controller più strani per finire Elden Ring. Una carrellata di metodi pensati per gestire il sistema di controllo che sfiora i confini dell'illogico e che ogni volta fa sorgere automaticamente una struggente domanda:

Perché?

Controller Fisher Price

Il pad Fisher Price di Rudeism trasformato in controller vero e proprio
Il pad Fisher Price di Rudeism trasformato in controller vero e proprio

Qualcuno probabilmente ha detto che Elden Ring è un gioco da ragazzi e Dylan "Rudeism" Beck deve aver preso un po' troppo alla lettera queste parole. Lo streamer neozelandese ha infatti affrontato l'ultima avventura targata From con un gamepad Fisher Price debitamente modificato in stile Xbox, in seguito alla sfida lanciatagli da un utente.

Avvita qui, sostituisci là, e il controller per bambini si trasforma in uno strumento di guerra pronto a versare sangue, ma con una piccola particolarità: gli effetti sonori sono ancora quelli originali. Il risultato è un mix straniante tra la serietà delle azioni che il personaggio compie sullo schermo e l'allegria delle filastrocche che escono dall'altoparlante della periferica. Potrebbe sembrare divertente ma pensateci un attimo: in Elden Ring, un movimento o un'azione sbagliata potrebbe corrispondere a una morte certa, accompagnata in questo caso da una canzoncina frizzante.

Esatto: dieci minuti e lo lanceremmo fuori dalla finestra.

Chitarra di Guitar Hero

Uccidere mostri a suon di accordi di fantasia potrebbe essere epico
Uccidere mostri a suon di accordi di fantasia potrebbe essere epico

Partendo dal presupposto che l'autore di questo articolo riesce a stonare anche quando suona il citofono, ecco, provate a immaginarlo mentre fronteggia le minacce del mondo di Elden Ring con in mano una chitarra. Una tragedia annunciata, insomma.

Eppure qualcuno che ha tentato l'impresa a suon di spennate e accordi c'è: si tratta di SuperLouis64, modder texano che ha trasformato la chitarra di Guitar Hero in un controller con cui guidare il suo alter ego attraverso l'Interregno. Al corpo dello strumento sono affidati i comandi relativi all'abilità dell'arma e quelli utili per muoversi avanti e indietro, saltare e curarsi; mentre il manico ospita i tasti che servono a spostarsi a destra e sinistra, a schivare, attaccare e agganciare il bersaglio.

Il vostro sogno è sempre stato quello di falciare demoni e altri abomini sentendovi Jimi Hendrix? No, neanche il nostro in effetti, ma questo non significa che non sia possibile farlo.

Pianoforte

Suonare il piano mentre si gioca a Elden Ring o giocare a Elden Ring mentre si suona il piano?
Suonare il piano mentre si gioca a Elden Ring o giocare a Elden Ring mentre si suona il piano?

Come dite? Ah volete sentirvi Giovanni Allevi? Be' si può fare anche questo.

Diversi utenti si sono infatti divertiti a collegare una tastiera ai comandi di Elden Ring così da poter controllare il proprio personaggio tramite la pressione delle note musicali. In ciascuno di questi casi, quello che salta fuori è un risultato musicale degno di un film intimista cecoslovacco di metà secolo scorso, che si lega agli effetti sonori del gioco per una miscela cacofonica più unica che rara.

Eppure, a pensarci bene il sistema di controllo non è poi così lontano da quello di una normale tastiera per PC, e potrebbe anche rappresentare un buon metodo per ingannare i nostri genitori nella stanza accanto e fargli credere che ci stiamo esercitando col pianoforte anziché perdere tempo coi videogiochi.

Dance pad

Il dance pad è una periferica che può tornare utile in tempo di souls
Il dance pad è una periferica che può tornare utile in tempo di souls

Con le mani, con la testa, con i piedi... canta La Rappresentante di Lista, ma più che una canzone sembra l'elenco dei modi più assurdi con cui il popolo del web ha deciso di affrontare l'ultima opera di Hidetaka Miyazaki.

Sebbene non sia morta, almeno da noi la serie Dance Dance Revolution è ormai lontana dalle luci della ribalta di qualche anno fa, evidenza che però non rappresenta un motivo valido per accantonare il mitico dance pad casalingo. Alcuni giocatori si sono infatti intestarditi a voler rischiare non solo la pelle ma anche il menisco nelle lande desolate dell'Interregno, controllando il proprio guerriero attraverso comandi impartiti con i piedi.

Inutile dire che per la maggioranza di noi sarebbe già un gran risultato non far incontrare i nostri glutei col pavimento, ma sul web c'è chi addirittura sconfigge boss a pedate neanche stesse ballando in scioltezza l'hully gully.

Banane

In pratica andare dal fruttivendolo e comprare un casco di banane equivale ad acquistare un controller se ci pensiamo bene
In pratica andare dal fruttivendolo e comprare un casco di banane equivale ad acquistare un controller se ci pensiamo bene

Chi siamo? Da dove veniamo? Dove andiamo? Ma soprattutto: cosa spinge un giocatore a collegare i controlli di Elden Ring a un casco di vere banane da premere per poi cimentarsi nell'avventura in questa maniera?

Ecco, probabilmente non avremo mai una risposta soddisfacente all'ultimo quesito, limitiamoci quindi a commentare l'idea di SuperLouis64 - esatto, ancora lui - che ha visto bene di assegnare a ciascuna banana un comando di gioco. Vogliamo muoverci in avanti? Basta premere la banana in alto. Indietro? Quella in basso. Per saltare? Un colpo alla banana all'estrema sinistra e così via. Senza dimenticare che c'è persino una banana apposita per evocare Torrente.

L'impostazione appare insomma comoda come un letto di ortica e sembra trasformare l'utente in un dj impegnato alla console, o a limite in un suonatore di congas. Onestamente fatichiamo a immaginare un set up più folle di questo: è quindi proprio il caso di dire che siamo arrivati alla frutta.

E voi? Quali altri controller stravaganti con cui spremere Elden Ring avete visto in giro? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.