Le ambientazioni più suggestive dei videogiochi del 2020

Il 2020 ci ha impedito di viaggiare fisicamente, ma grazie ai videogiochi abbiamo potuto visitare luoghi veramente splendidi di ogni genere ed epoca.

SPECIALE di Peter Vogric   —   29/01/2021
28

È trascorso quasi un anno dall'arrivo della pandemia. Il 2020 è stato per molti un anno difficile nel quale, tra le altre cose, non abbiamo potuto viaggiare in giro per il mondo con la stessa facilità degli anni scorsi. Questo però non ci ha impedito di visitare numerosi luoghi affascinanti tramite i nostri cari, amati videogiochi. Negli scorsi mesi, complici le restrizioni dovute al virus, abbiamo avuto sicuramente modo di trascorrere più tempo nelle nostre abitazioni in compagnia di una qualsiasi macchina da gioco. Non sono mancante nemmeno nuove uscite interessanti, che hanno saputo intrattenere a prescindere dai gusti e dall'età. Grazie a questo semplice passatempo abbiamo potuto abbandonare temporaneamente la realtà per trasportaci in dei mondi di fantasia veramente stupendi.

Parecchi titoli ci hanno dato la possibilità di immergerci nelle ambientazioni di ogni genere, dal Giappone medievale, fino ad arrivare alle città futuristiche del Ventunesimo secolo. Andiamo dunque a ripercorrere le ambientazioni più suggestive dei videogiochi del 2020, viaggi per i quali non serviva prendere un aereo, ma semplicemente sederci davanti alla nostra postazioni da gioco.

Una rapida fuga su un’isola deserta

2020103117214000 02Cb906Ea538A35643C1E1484C4B947D

Il primo dei nostri viaggi è capitato proprio a pennello con l'inizio del lockdown di marzo, quando tutti eravamo costretti alla chiusura. Stiamo parlando di Animal Crossing: New Horizons, un titolo squisito in grado di appassionare i videogiocatori di ogni età per parecchio tempo. All'inizio dell'avventura il nostro piccolo avatar virtuale si trasferisce su un'isola in compagnia di qualche amico animale. Con queste creature instaurerà presto un ottimo rapporto e costruirà un'intera comunità sull'isola. Si tratta di un gioco senza particolari obiettivi o sfide ostiche da superare. Animal Crossing: New Horizons è un semplice passatempo nel quale possiamo goderci la nostra permanenza su un isola sperduta, svolgendo piccoli compiti per trascorrere allegramente il nostro tempo. La cura ideale per abbandonare una realtà difficile e stressante e concedersi dei momenti di pace e tranquillità in questo piccolo angolo di paradiso.

Nostalgia dei viaggi in aereo?

75

Se in questi ultimi mesi avete sentito la nostalgia del volo e degli splendidi panorami ammirabili dall'oblò dell'aereo, Microsoft ha pensato ad una soluzione pressoché ideale. Flight Simulator è il gioco perfetto per chi ama la tranquillità del volo in alta o bassa quota. Come suggerisce il nome del titolo, oltre ad essere un eccellente simulatore dotato di numerose funzioni e comandi, riesce a regalare al videogiocatore dei panorami veramente mozzafiato. Tramite la scansione tridimensionale dei satelliti ed alcuni perfezionamenti con l'intelligenza artificiale unita al tocco degli sviluppatori, in questo videogioco è possibile viaggiare attorno tutto il nostro pianeta. Alcune città e luoghi particolarmente conosciuti hanno ricevuto inoltre una cura maggiore e risultano essere praticamente identici alle loro controparti reali. Inutile nascondere come questo Flight Simulator ci abbia regalato numerose ore di viaggio in aereo anche in questo 2020, sorvolando luoghi unici con tramonti spettacolari, furiose tempeste o pacifici cieli limpidi. Un'esperienza veramente unica, che ci ha permesso di viaggiare, pur stando comodamente seduti davanti al nostro PC.

Destinazione New York

Con l'uscita di Playstation 5 e dell'esclusiva Sony Spider-Man: Miles Morales ci siamo catapultati con enorme piacere nella splendida New York. Gli sviluppatori del titolo hanno saputo ricreare la città in maniera pressoché eccellente, sfruttando tra le altre cose le potenzialità della console di nuova generazione come il ray tracing. Grazie all'estrema capacità di movimento verticale tra i grattacieli della metropoli, il nostro amato Uomo Ragno è indubbiamente il protagonista ideale per godersi al massimo questa favolosa città. Le ragnatele ci permetteranno di raggiungere facilmente i tetti dei numerosi edifici presenti per ammirare gli splendidi panorami offerti dalla "Grande Mela". Scendendo a terra la magia non svanirà, perché anche le strade, i negozi, il traffico ed i cittadini di New York sono stati implementati in modo piuttosto realistico e credibile, dando la sensazione di muoversi in una città viva ed in costante movimento. Siamo sicuri che dopo numerose ore trascorse su Spider-Man: Miles Morales sapreste muovervi con maggiore facilità quando visiterete New York la prossima volta.

Verso il futuro di Night City

Cyberpunk City Ps4 1280X720 Twaccl4

Il 2020 ci ha permesso di vivere in una delle metropoli più popolari al mondo nell'anno 2077. Stiamo chiaramente parlando di Night City, un vero e proprio capolavoro futuristico ricco di dettagli. Dai cartelloni pubblicitari, alle trasmissioni televisive sugli schermi, radio da ascoltare in auto, edifici di enormi corporazioni internazionali, quartieri dominati da numerose gang, stili e mode futuristiche ed un tocco artistico veramente unico. Un quadro perfetto per un titolo come Cyberpunk 2077, che sicuramente non ha bisogno di presentazioni. In questo gioco di ruolo impersoniamo un mercenario capace di svolgere numerosi incarichi e missioni. Durante le nostre sessioni di gioco ci sono stati però diversi momenti nei quali abbiamo semplicemente ammirato lo scenario offerto dalla splendida Night City o le sconfinate distese della periferia nelle "Badlands".

Le numerose missioni secondarie ed un database d'informazioni interno al gioco ci hanno permesso di scoprire numerose chicche legate a questo complesso mondo futuristico: intrighi politici, problematiche ambientali, sviluppi tecnologici sugli innesti umani e relative conseguenze psicologiche, lo svago del futuro tramite la braindance e molte altre chicche che continueranno a stupirci anche nei prossimi mesi con l'arrivo di futuri aggiornamenti ed espansioni.

Ritorno al passato sull'isola di Tsushima

Ghost Of Tsushima 20201022121916

Negli scorsi mesi non sono mancate nemmeno le esperienze e viaggi nel passato, grazie ad uno splendido Giappone durante la prima invasione mongola intorno all'anno 1270. Più precisamente ci siamo trovati sull'isola di Tsushima, seguendo le vicende dell'ultimo samurai di queste terre. Le enormi distese arricchite da insediamenti, fortezze e basi militari, ci hanno permesso di vivere un'avventura veramente splendida in questo videogioco open world. La realizzazione tecnica di Ghost of Tsushima è veramente di alto livello ed offre scenari mozzafiato. Spostandoci a cavallo abbiamo attraversato magnifiche foreste ricche di vegetazione con il forte vento a muovere e far cadere le foglie dagli alberi per un'atmosfera veramente suggestiva. La componente cinematografica voluta dagli sviluppatori si sente ed è stata parecchio apprezzata dalla critica e dal pubblico. La sensazione di poterci muovere in questo scenario storico come se fossimo in un film ha aumentato non di poco il grado di coinvolgimento offerto dal titolo. Il tutto è stato poi condito da una soundtrack di alto livello, che rende l'atmosfera ancora più viva. Oltre all'ambientazione, il gioco ci permette di scoprire alcuni riferimenti interessanti alla cultura ed usanze dell'epoca, oltre degli avvenimenti storici realmente accaduti.

Nella disparità di Midgar

2510225E6F886430E74904916257 Ffviir March Screenshots 15

Probabilmente il remake più atteso degli ultimi 20 anni, questo Final Fantasy VII è stato sicuramente uno dei titoli più apprezzati nell'anno appena trascorso. Oltre a proporre un gameplay veramente ben strutturato con un'impronta più action rispetto all'originale, questo gioco ci ha permesso di ritornare in una delle ambientazioni più affascinanti dell'era della primissima Playstation. Midgar, la città dove si svolgono gli eventi di questa prima parte del progetto remake, è una metropoli futuristica molto particolare. Nella parte superiore, quasi sospesi nell'aria, si trovano otto settori popolati dalle persone benestanti. Al centro di questo enorme piatto si trova l'edificio principale della Shinra, l'azienda energetica che offre la corrente elettrica alla città ed è strettamente legata al suo sviluppo tecnologico, militare e politico. Sotto tutto questo, in diretto contatto con la terra, si trovano i bassifondi. Un luogo per i così detti "comuni mortali", dove si è sviluppata anche un certo grado di criminalità e malavita. Come se non bastasse, dovendo vivere sotto l'enorme piatto dei settori superiori, la parte inferiore della città non può godere nemmeno di un cielo aperto ed è costretta a vivere nell'ombra della gente benestante. Il nostro protagonista verrà trasportato in queste due realtà così diverse, schierandosi per la giustizia e l'uguaglianza nei confronti di tutti i cittadini. Uno scenario veramente stupendo, in grado di farci percepire quest'enorme metropoli, suddivisa drasticamente in una parte più ricca e quella più povera.

Tra i vichinghi di Valhalla

Infine abbiamo potuto godere anche di uno splendido viaggio nell'era dei vichinghi, grazie all'affascinante Assassin's Creed Valhalla. Come evidenziato anche dalla nostra recensione, l'ambientazione in questo titolo è senza dubbio la vera, grande protagonista. Oltre alle tre splendide città visitabili (Londra, York e Winchester), ricreate in maniera piuttosto fedele rispetto alle loro controparti del passato, gli sviluppatori hanno dedicato parecchio impegno anche per le regioni inglesi esplorabili liberamente. Il colpo d'occhio di alcuni panorami è veramente straordinario, complice una varietà dei scenari molto ampia: dalle montagne innevate con un clima estremamente variabile, agli spostamenti sulle piccole imbarcazioni vichinghe, fino ad un'Inghilterra dai colori autunnali. L'illuminazione dinamica, unita ad un comparto tecnico di tutto rispetto hanno reso il nostro viaggio in Assassin's Creed Valhalla veramente indimenticabile. Un piacevole tuffo nel passato, che oltre agli splendidi scenari, ci ha fatto scoprire alcuni avvenimenti importanti realmente accaduti, ma anche elementi della cultura, religione e usanze dei popoli che abitavano quelle terre all'epoca.