11

Pokémon Scarlatto e Violetto, Il Tesoro dell'Area Zero: quello che sappiamo dei prossimi DLC

Il DLC il Tesoro dell'Area Zero Pokémon Scarlatto e Violetto arriverà in due parti a partire dall'autunno 2023: ecco cosa ci aspetta nell'espansione.

Pokémon Scarlatto e Violetto, Il Tesoro dell'Area Zero: quello che sappiamo dei prossimi DLC
SPECIALE di Raffaele Staccini   —   04/03/2023

Il Tesoro dell'Area Zero. È questo il titolo del pass di espansione di Pokémon Scarlatto e Violetto annunciato durante il Pokémon Presents di lunedì 27 febbraio 2023. Un corposo pacchetto di contenuti che come già accaduto in ottava generazione sarà diviso in due parti. La prima, dedicata a nuovi Pokémon leggendari, sarà intitolata La Maschera Turchese; la seconda, probabilmente focalizzata sul competitivo, si chiamerà Il Disco Indaco.

Il pass costa 35 euro ed è separato tra le due versioni: chi lo vorrà sia su Scarlatto, sia su Violetto, dovrà quindi acquistarlo due volte. Cosa possiamo aspettarci da Pokémon Scarlatto e Violetto, Il Tesoro dell'Area Zero? Proviamo a scoprirlo insieme analizzando il trailer di presentazione e i materiali ufficiali, ma senza farci anticipare nulla dai leak che sono sempre molto numerosi quando si tratta di Pokémon.

I nuovi Raid Teracristal: Acquacrespe e Fogliaferrea

Acquacrespe è già disponile nei raid Teracristal di Pokémon Scarlatto
Acquacrespe è già disponile nei raid Teracristal di Pokémon Scarlatto

Partiamo da due nuovi Pokémon già aggiunti nel gioco. Subito dopo il Pokèmon Presents, infatti, è iniziato un nuovo evento dedicato ai Pokémon Acquecrespe e Fogliaferrea. Se non avete ancora completato il gioco, però, vi consigliamo di saltare questa parte. Si tratta infatti delle forme paradosso rispettivamente di Suicune e Virizion che, chi ha spulciato a fondo la biblioteca dell'Accademia di Scarlatto e Violetto, sicuramente conosce già.

L'evento, come detto, è iniziato alle 16:00 di lunedì 27 febbraio 2023 e durerà fino alle 00:59 di lunedì 13 marzo 2023. Sarà possibile catturare un solo Acquecrespe e un solo Fogliaferrea per ogni partita salvata, ma come al solito si potrà continuare a partecipare ai Raid Teracristal per ottenere altre ricompense.​ Se per qualche motivo non potete affrontarli, comunque, non preoccupatevi: Acquecrespe e Fogliaferrea appariranno di nuovo in eventi futuri.​ Se non vi appaiono controllate di aver scaricato le ultime News dal Poképortale, aprendo il menu con il pulsante X e selezionando Poképortale, poi Dono Segreto e infine Ricevi le News dal Poképortale.

Nel Raid Teracristal di chi possiede una copia di Pokémon Scarlatto si può trovare Acquecrespe, Pokémon Paradosso di Acqua-Drago il cui Teratipo è Acqua. È di livello 75 e per affrontarlo potete sfruttare il Pikachu con Teratipo Acqua dell'ultimo evento; un Bronzong con Teratipo erba e abilità Antifuoco (che lo rende immune a Lanciafiamme), mosse di supporto e Solaraggio da usare quando viene settato Giornodisole da Acquecrespe; un Clodsire con abilità Assorbacqua, che lo rende immune all'acqua curandolo a ogni attacco; il Charizard-killer Azumarill, che è resistente a tutti gli attacchi dell'avversario e immune a Dragopulsar; un Manoferrea sotto Campo Elettrico; e, infine, un bel Miraidon con Teratipo elettrico, che è probabilmente una delle migliori scelte da mettere in campo.

Fogliaferrea è invece disponile nei raid Teracristal di Pokémon Violetto
Fogliaferrea è invece disponile nei raid Teracristal di Pokémon Violetto

Il Pokémon Paradosso dei possessori di Violetto è invece Fogliaferrea, un mostro di tipo Erba-Psico con Teratipo Psico. Anche lui è di livello 75 ed ha alcuni counter specifici: Honchkrow è immune ad alcuni attacchi avversari e può settare Ventoincoda per i compagni di team; Kingambit può sfruttare Danzaspade e Ferroscudo per aumentare le proprie statistiche e colpire duramente Fogliaferrea con mosse super efficaci; anche Gholdengo può essere un'opzione, ma richiede un investimento di EV specificatamente difensive per resistere ai colpi dell'avversario; Solcoferreo è una versione più offensiva di Honchkrow; Skeledirge può sfruttare il suo attacco esclusivo Canzone Ardente per infliggere danni mentre aumenta la sua potenza offensiva e scagliare l'attacco Palla Ombra per terminare rapidamente lo scontro; infine c'è Grimmsnarl, un pokémon capace di fornire supporto difensivo mentre infligge anche alcuni importanti danni con le sue mosse di tipo buio.

Ricordate poi che è possibile affrontare anche i pokémon paradosso della versione che non si possiede, a patto di giocare in locale con un amico oppure di affrontare i raid online sfruttando la sottoscrizione a Nintendo Switch Online.

La Maschera Turchese

Da sinistra a destra: Ogerpon, Fezandipiti, Munkidori e Okidogi, i 4 nuovi leggendari della prima parte del DLC di Pokémon Scarlatto e Violetto
Da sinistra a destra: Ogerpon, Fezandipiti, Munkidori e Okidogi, i 4 nuovi leggendari della prima parte del DLC di Pokémon Scarlatto e Violetto

Archiviato l'evento speciale dedicato ai nuovi raid possiamo passare al DLC vero e proprio, partendo dalla prima parte de Il Tesoro dell'Area Zero: La Maschera Turchese, che arriverà in autunno e sarà incentrata sull'incontro con quattro nuovi pokémon leggendari.

Quest'avventura ci porterà oltre i confini di Paldea in occasione di una gita scolastica nella regione di Nordivia (verosimilmente l'area "cancellata" dalla mappa del gioco base). Qui dovremo far luce sui misteri che si nascondono dietro le leggende del posto e che riguardano i Pokémon Okidogi, Munkidori, Fezandipiti e Ogerpon. E a proposito di leggende, il trailer per un attimo ci ha fatto sperare nell'annuncio di Leggende Pokémon: Celebi, ma a quanto pare quel bosco dannatamente simile al bosco di Lecci di Johto e quella specie di santuario che si vedono nel trailer erano solo una falsa pista (o forse no? Lo scopriremo nella seconda metà dell'anno probabilmente).

Fatto sta che il filmato non ci dà molte informazioni sulla storia di Nordivia: sappiamo solo che è un'area dove rivestono una grande importanza le maschere e che Okidogi, Munkidori e Fezandipiti sono in qualche modo legati a una leggenda che porta il loro allenatore a inseguire il pokémon chiamato Ogerpon, una sorta di Tapu di Alola che sembra avere dei particolari poteri di teracristallizazione. Magari i tre protettori della regione hanno dei conti in sospeso con Ogerpon, oppure allearsi con lui sarà indispensabile contro qualche altro nemico. Le uniche altre informazioni che abbiamo sono che ci saranno almeno due nuovi personaggi.

Il Disco Indaco

Ogerpon, a sinistra, e Terapagos, a destra, sono i leggendari di copertina delle due parti del DLC di Pokémon Scarlatto e Violetto
Ogerpon, a sinistra, e Terapagos, a destra, sono i leggendari di copertina delle due parti del DLC di Pokémon Scarlatto e Violetto

La parte due si intitola invece Il Disco Indaco. Questa nuova sezione del pass Il tesoro dell'Area Zero si svolgerà principalmente all'interno dell'Istituto Mirtillo in occasione di uno scambio studentesco. Gran parte di questo particolare istituto si trova in fondo all'oceano e il suo percorso di studi è incentrato sulle lotte Pokémon. Anche qui avremo un nuovo leggendario da catturare (una specie di tartaruga teracristallizzata di nome Terapagos), ma la presenza di statistiche su una lavagna e l'insistenza delle immagini su un nuovo stadio confermano il focus sugli scontri e, perché no, magari anche sulla creazione di pokémon per il PvP. Il periodo di uscita di questa seconda parte è fissato per un generico inverno 2023, quindi non è escluso che possa slittare fino ai primi mesi del 2024.

Purtroppo su questa sezione sappiamo ancora meno di quanto non sappiamo della prima parte. Non ci resta quindi che segnalare tra i nuovi contenuti il ritorno di vecchi Pokémon finora mai visti a Paldea (e utili per il competitivo) e una manciata di nuovi outfit a tema, scaricabili da subito se si acquista il DLC corrispondente alla propria versione del gioco. Infine, se si compra il pass entro fine ottobre si otterrà anche uno speciale Zoroark di Hisui: un segnale che anche i mostri di Leggende Pokémon: Arceus avranno sempre più spazio in questo capitolo.