Animal Crossing: New Horizons, Volpolo è un vero truffatore: i dataminer scoprono il segreto dei quadri

Volete sapere quante possibilità ci sono di trovare un quadro originale tra quelli di Volpolo, su Animal Crossing: New Horizons? Finalmente possiamo rispondervi.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   21/05/2020
39

Volpolo è certamente uno dei personaggi più astuti e ambigui di Animal Crossing: New Horizons: arriva casualmente con la sua barchetta sull'isola dei giocatori, e propone loro di acquistare un'opera d'arte tra quattro. Accade spesso, però, che siano tutte quante false, senza nessun acquisto davvero rilevante. Volpolo è dunque diventato un vero truffatore, e i dataminer hanno in queste ore svelato alcuni retroscena interessanti.

I dataminer di Fortnite Capitolo 2 hanno indagato sui file di gioco, trovando le percentuali dei quadri originali: si tratta di stringhe di codice nella programmazione di Animal Crossing: New Horizons, quelle che garantiscono almeno un'opera d'arte originale tra le quattro presenti ad ogni viaggio di Volpolo sull'isola. Dunque il segreto dei quadri è finalmente svelato. Avrete notato, leggendo articoli o vedendo giocare i vostri amici, che tutti i quadri e tutte le statue siano falsi, una vera seccatura per chi vuole completare la propria collezione. Anche perché i quadri falsi spaventano i giocatori.

Ciò non è casuale: è stata proprio Nintendo ad abbassare la percentuale di generazione (spawn) di un quadro (o di una statua) originale. Le opere d'arte possono quindi essere, secondo i dati:

  • Una falsa e tre vere (10% di possibilità, cioè 1/10)
  • Due false e due vere (30% di possibilità)
  • Tre false e una vera (50% di possibilità)
  • Tutte e quattro false (10% di possibilità)

Considerando anche che tra le opere vere non necessariamente ne compare una che manca al giocatore di Animal Crossing: New Horizons, è comprensibile perché molti stiano usando il trucco per ottenere velocemente tutte le opere di Volpolo. Il personaggio da New Leaf a New Horizons ha perso il pelo ma non il vizio, insomma: un po' come il lupo.