Cyberpunk 2077: sviluppatore di CD Projekt Red comprende le critiche alla linearità della storia

Uno degli sviluppatori di CD Projekt Red ha detto di comprendere le critiche alla linearità della storia di Cyberpunk 2077.

Cyberpunk 2077: sviluppatore di CD Projekt Red comprende le critiche alla linearità della storia
NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   23/01/2023
62

Paweł Sasko, il quest director di Cyberpunk 2077, ha dichiarato di comprendere le critiche ricevute dal gioco per la linearità delle sue quest principali. In effetti i giocatori si aspettavano un lato narrativo più ramificato di quello che poi è finito nel gioco, tanto che, bug parte, è stato da subito uno dei motivi di critica maggiori.

Sasko, che ne ha parlato durante uno streaming su Twitch, rispondendo a uno spettatore che gli aveva chiesto un commento sul punto, ha detto nello specifico che "Be', credo che siano completamente giustificate (le critiche Ndr)." Per Sasko i giocatori si aspettavano di più, come ha spiegato subito dopo:

"Sono successe diverse cose. Prima di tutto, i giocatori si aspettavano di più. Si aspettavano di più per come è stato realizzato The Witcher 3. Ritengo che Cyberpunk 2077 sia pieno di elementi non lineari, ma credo che le aspettative fossero più alte.

In secondo luogo, le aspettative erano specifiche riguardo le grandi ramificazioni narrative. Ribadisco che ce ne sono diverse molto grosse in Cyberpunk, ma che voi le pensavate in modo differente. Penso che le ramificazioni più piccole non fossero abbastanza soddisfacenti."

Come esempio Sasko ha portato la missione di Takemura (attenti, perché di seguito daremo una piccola anticipazione su Cyberpunk 2077). Nonostante sia possibile scegliere se eliminarlo o salvargli la vita, il modo in cui viene costruito il rapporto tra lui e V ha portato tutti a fare la stessa scelta senza valutare l'altra.

Sasko ha poi spiegato che "Noi come sviluppatori interpretiamo la non linearità in modo completamente diverso dai giocatori. Per i giocatori è qualcosa del tipo "posso are una scelta completamente diversa e vedere contenuti differenti?"

Per inciso, Sasko non ce l'ha con i giocatori. Anzi, ritiene semplicemente che CD Projekt Red avrebbe potuto fare meglio e lo ha spiegato illustrando la differenza di visione sulla linearità tra giocatori e sviluppatori.

Vedremo se con il DLC Phantom Liberty CD Projekt Red avrà optato per qualcosa di diverso, andando a soddisfare completamente queste aspettative, oppure se seguirà quanto fatto per il gioco base.