Fortnite su iOS: come installarlo su iPhone e iPad nonostante il ban di Apple

C'è un piccolo trucco che permette di mettere in download Fortnite su iPhone e iPad, nonostante il ban di Apple su dispositivi iOS.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   20/08/2020
14

Ad oggi 20 agosto 2020 Fortnite su iOS non è più disponibile: Apple ha rimosso l'app del notissimo Battle Royale di Epic Games dal suo store digitale, l'App Store. La guerra tra Epic Games, Apple e Google è appena iniziata; a rimetterci però sono i giocatori. Fortuna che esiste comunque un modo per scaricare Fortnite su iPhone e iPad.

Avete capito bene: nonostante il ban di Apple e nonostante la rimozione dall'App Store, Fortnite può comunque essere installato su iPhone ed iPad. No, non servono metodi illegali, né è necessario acquistare un iPhone a prezzi assurdi su eBay. L'importante è che in passato, almeno una volta, abbiate installato Fortnite sul vostro device Apple.

La procedura da seguire è molto semplice. Innanzitutto recatevi sull'App Store, quindi alla sezione "I miei acquisti" (basta una leggera pressione sull'avatar, o su qualsiasi immagine abbiate impostato per il vostro profilo). Dalla schermata "tutti gli acquisti", a questo punto, cercate manualmente (utilizzando la lente di ricerca) Fortnite. Dovrebbe comparirvi l'icona standard dell'app di Epic Games, e accanto ad essa, sulla destra, il simbolo per avviare il download.

A questo punto dovrete mettere in download circa 10GB di file dai server di Epic Games, ma l'importante del resto è recuperare Fortnite. Considerate che la prossima settimana avrà inizio la Stagione 4 di Fortnite Capitolo 2, e a quel punto non riuscirete comunque più ad accedere perché Epic Games non potrà rendere disponibili i nuovi aggiornamenti su mobile.

Fortnite App Store Ios 1