Halo Infinite: il rinvio di un anno è stata una decisione che ha messo i giocatori davanti a tutto

Per Jospeh Staten di 343 Industries, il rinvio di un anno di Halo Infinite è stata una decisione che ha messo i giocatori davanti a tutto il resto.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   24/11/2021
80

Joseph Staten, il creative director di Halo Infinite, è tornato a parlare in un'intervista con IGN.com dell'anno di rinvio del gioco, affermando che principalmente è stata una scelta che ha messo i giocatori davanti a tutto, soldi compresi.

I piani originali erano quelli di lanciare Halo Infinite insieme a Xbox Series X e S, come dichiarato più volte da Microsoft e come dimostrato dalla campagna marketing della console, in cui il nuovo Halo era presentissimo, ma il primo gameplay del gioco mostrato l'anno scorso ha ricevuto delle reazioni troppo negative da parte dei giocatori, che hanno spinto sviluppatori e publisher al rinvio.

Staten: "C'era una pressione enorme per mantenere la rotta. Penso che sia un esempio meraviglioso di come la leadership di Xbox abbia fatto la cosa giusta per i fan e per i videogiocatori, anche se li ha fatti arrabbiare, anche se ci sono stati dei costi da pagare. È stata una decisione che ha messo i giocatori davanti a tutto e io sono fiero che il mio studio e Xbox l'abbiano presa."

In un'altra intervista, in questo caso con Eurogamer.net, Staten ha svelato come il tempo di sviluppo supplementare abbia fatto bene ad Halo Infinite, perché ha permesso di farlo girare alla grande su tutte le piattaforme: "Ci sono molti altri esempi che potrei fare, non ultimo l'essersi assicurati che girasse bene su tutte le piattaforme. Ci siamo semplicemente impegnati a seguire alcuni principi, quindi su una manciata di importanti obiettivi, seguendoli per la campagna e il multiplayer."

La modalità multiplayer di Halo Infinite è già disponibile come free-to-play per PC e console Xbox. La campagna single player sarà invece lanciata l'8 dicembre 2021, su tutte le piattaforme, con la modalità cooperativa che seguirà l'anno prossimo.