Metroid Prime 4: l'art director di Battlefield 5 e Mirror's Edge passa a Retro Studios

Retro Studios assume Jhony Ljungstedt, art director di DICE, per lavorare probabilmente a Metroid Prime 4, dopo aver lavorato a Battlefield 5, Mirror's Edge Catalyst e altro.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   02/02/2020
49

Metroid Prime 4 potrebbe aver ottenuto un nuovo art director di notevole livello con l'arrivo di Jhony Ljungstedt da DICE a Retro Studios.

Si arricchisce ulteriormente l'organico del team Nintendo con l'arrivo di Ljungstedt, dunque, che ha nel curriculum giochi di alto profilo come Mirror's Edge Catalyst, Battlefield 5 e altri capitoli della serie Battlefield in particolare.

Lo sviluppatore è specializzato nel ruolo di art director e sebbene non sia chiaro quale sia la sua nuova occupazione presso Retro Studios è assai probabile che sia proprio il medesimo ruolo ricoperto in DICE. "Oggi è stato il mio ultimo giorno in DICE e provo sentimenti contrastanti perché sto lasciando qualcosa che è stata parte della mia vita per così tanto tempo. È stato un grande viaggio e mi sento privilegiato per aver avuto la possibilità di lavorare con persone così talentuose in DICE, mi mancherete tutti", ha scritto Ljungstedt in un post di saluto. "Ora sono pronto per un nuovo capitolo della mia vita e non vedo l'ora di iniziare il mio viaggio a Retro Studios".

Il team americano di Nintendo sta attualmente lavorando a Metroid Prime 4, dopo che la compagnia ha deciso di azzerare lo sviluppo affidato inizialmente all'esterno e ricostruire il nuovo capitolo della serie con Retro Studios, autori della serie originale. Sebbene non ci siano informazioni al riguardo, è possibile che Ljungstedt sia destinato a lavorare proprio su tale gioco per Nintendo Switch.