Ratchet & Clank Rift Apart: video analizza le modalità grafiche, ecco quale vince

Ratchet & Clank Rift Apart è ora disponibile su PS5 con ben tre modalità grafiche: qual è la migliore? Ecco la risposta di Digital Foundry.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   11/06/2021
47

Ratchet & Clank Rift Apart è disponibile da oggi su PS5. Il nuovo gioco di Insomniac Games è stato apprezzato dalla critica (e da noi per primi) per tanti motivi, ma per certo anche per la sua qualità grafica. Importante inoltre ricordare che il gioco offre tre modalità grafiche differenti: Prestazioni, Prestazioni Ray Tracing e Fedeltà. Qual è la migliore? La risposta arriva dal nuovo video di Digital Foundry.

Digital Foundry spiega che, in modalità Fedeltà, Ratchet & Clank Rift Apart propone una risoluzione variabile tra 1800p e 2160p, ovvero un pieno 4K. Il gioco mantiene i 30 FPS fissi, introducendo anche un ottimo ray tracing per i riflessi. Come potete vedere nel video, per la testata il ray tracing è un elemento fondamentale nel gioco di Insomniac, in quanto l'estetica del gioco è stata ragionata proprio attorno all'idea dei riflessi, con la presenza di molti elementi metallici e di vetro. Inoltre, in modalità Fedeltà ci sono più persone nelle folle o più navette che volano nello sfondo. Infine, il numero di peli - parte fondamentale nella resa della pelliccia dei Lombax - è superiore.

Ratchet & Clank Rift Apart: Prestazioni Ray Tracing è la modalità preferita di Digital Foundry
Ratchet & Clank Rift Apart: Prestazioni Ray Tracing è la modalità preferita di Digital Foundry

In modalità Prestazioni, il gioco rinuncia al ray tracing, alla densità delle scene e ad altri dettagli come il pelo per poter raggiungere i 60 FPS e mantenere una risoluzione pari a 1620p e 1800p. Come detto, però, la mancanza del ray tracing fa un torto a Ratchet & Clank Rift Apart secondo Digital Foundry che, per questo motivo, consiglia la modalità Prestazioni Ray Tracing. Abbassando la risoluzione (tra 1080p e 1440p) il gioco PS5 propone ray tracing dei riflessi e 60 FPS solidi. Si tratta ovvero del miglior compromesso.

Inoltre, Ratchet & Clank Rift Apart utilizza in tutte le modalità il temporal jittering, ovvero una tecnica che analizza l'ultimo frame, analizza la traiettoria di ogni pixel e "inserisce" tali dati nel nuovo frame. Questo aiuta ad aumentare la percezione dei dettagli anche a risoluzioni inferiori.

Vi ricordiamo che il bundle PS5 con Ratchet & Clank: Rift Apart è ufficiale, disponibile da oggi. Infine, potete vedere un video gameplay di 15 minuti in italiano.