Cyberpunk 2077: 15 brani per le vostre avventure a Night City

Ecco 15 brani con cui accompagnare le vostre partite a Cyberpunk 2077

SPECIALE di Mattia Pescitelli   —   21/12/2020
83

Torniamo a proporvi una selezione di brani con i quali accompagnare le vostre sessioni di gioco. Questa volta il titolo in questione è il più che discusso Cyberpunk 2077.
Siamo andati alla ricerca di alcuni brani che potessero ricordare anche solo minimamente le atmosfere della corrotta Night City, così da poterli utilizzare durante le vostre partite o anche solo per rimanere nel mood del titolo senza dover ricorrere alla pur magnifica colonna sonora ufficiale firmata da Marcin Przybyłowicz.

Non indugiamo oltre e andiamo a vedere (e sentire) quali sono i 15 brani per le vostre avventure a Night City in Cyberpunk 2077.

“Polyphonic Rust” di Igorrr

Ad aprire questa playlist dedicata a Cyberpunk 2077 troviamo uno dei brani più suggestivi dell'ultimo album partorito dalla folle mente del musicista francese Igorrr.
In Polyphonic Rust, Night City è presente non tanto nell'angelico coro, quanto nel riff di chitarra che scandisce l'incedere di questo pezzo estremamente inquietante e, allo stesso tempo, esaltante (perfetto, tra l'altro, anche per una bella partita a Doom Eternal).

Cyberpunk 2077 17

“Kingslayer (feat. BABYMETAL)” dei Bring Me The Horizon

Proprio di pochi mesi fa l'ultimo album dei Bring Me The Horizon, i quali hanno voluto racchiudere in una manciata di canzoni l'attuale situazione mondiale.
Kingslayer è sicuramente quella che più di tutte fa volare la mente al distopico mondo di Cyberpunk 2077, così pregno di influenze provenienti dalla cultura giapponese. Tuttavia, è quasi d'obbligo ascoltarla insieme alla sua intro, ovvero Itch For The Cure (When Will We Be Free?). Due brani al prezzo di uno.

Cyberpunk2077 The 6Th Street Rgb 3840 2160

“Paradise” dei Clementine and the Galaxy

Se Night City per voi è sinonimo di night club, allora Paradise dei Clementine and the Galaxy è sicuramente il brano ideale per le vostre avventure notturne tra le vie più luminose della città.
Con un ritornello che fa venire voglia di sfrecciare sulla propria decapottabile a tutta velocità, il suo beat incessante scandirà il vostro percorso lungo Jig-Jig Street.

Cyberpunk 2077 80

“Black Hyena – IOE AIE Remix” degli Everything Everything e IOE AIE

Dagli Everything Everything arriva una canzone che saprà come darvi la carica durante le sparatorie più sfrenate. Remixata da IOE AIE, anche Black Hyena è per tutti gli amanti dei club, delle notti folli e delle scazzottate.

Cyberpunk 2077 8

“Hold On” degli HӔLOS

Tornando ad atmosfere più pacate, ma comunque tendenti all'immaginario cyberpunk, Hold On degli HӔLOS è il brano ideale per esplorare le vie di Night City a bordo del vostro mezzo preferito.

Cyberpunk 2077 128

“Californian Soil” dei London Grammar

Proprio a rievocare la "terra californiana", Californian Soil dei London Grammar sembra un inno alla pace dei sensi, creata appositamente per rilassare chi la ascolta.
Lasciarsi trasportare da questo "flow" tra sintetico e strumentale mentre si percorre la zona di Pacifica, nei pressi della spiaggia, non ha veramente prezzo.

Cyberpunk 2077 22

“Aurora” di Zero 7 e José González

Ormai quasi un chiodo fisso, torniamo a consigliarvi una canzone eseguita da José González, questa volta insieme a Zero 7.
Aurora è il brano ideale per tutte quelle avventure "fuori porta", nelle Badlands. Assolutamente un must da mettere quando si stanno oltrepassando le porte della città verso la terra di nessuno.

Cyberpunk 2077 16

“Infinity Killer” di When Saints Go Machine

Per il vostro ritorno in città, vi consigliamo un pezzo molto particolare di When Saints Go Machine: Infinity Killer.
Dopo più di tre minuti di pura tranquillità, il brano vi colpirà esattamente come fa il caos di Night City dopo una breve digressione nelle Badlands.

Cyberpunk2077 Mornings Can Be Beautiful Everywhere Rgb

“Azrael” degli HVOB

Per chi vuole raggiungere i ranghi alti della società, quelli che possono permettersi pelle cromata e innesti in oro massiccio, Azrael degli HVOB è sicuramente la scelta più adatta.
Già dai primi secondi questo brano sprizza snobismo da tutti i pori. Se poi ci si aggiunge quell'intermezzo così armonico e malinconico, quasi a evidenziare una rassegnata tristezza dovuta a tale posizione (molto di rado comoda), non può che balzare subito alla mente la situazione di personaggi come Lizzie Wizzy, estremamente comuni in un mondo come quello di Cyberpunk 2077.

Cyberpunk 2077 Trailer E32018 16

“Hypercolour” dei CamelPhat e Yannis

Rimaniamo sul sintetico con questa collaborazione tra CamelPhat e il frontman dei Foals, Yannis Philippakis.
C'è poco da dire in questo caso: Hypercolour sembra scritta apposta per vivere all'interno dell'universo di Cyberpunk 2077.

Cyberpunk 2077 34

“Heat” di L.A. Rose

Heat è uno di quei brani che ci si aspetterebbe di sentire in sottofondo all'interno di un locale come il Clouds.
Se volete tirare il freno e rilassarvi un po', questa è la canzone che fa per voi.

Cyberpunk 2077 27 Crop 2

“Deadcrush” degli alt-J

Molti di voi già conosceranno gli alt-J e la loro Deadcrush, ma ci sembrava quanto meno doveroso citarli almeno una volta all'interno di questa playlist dedicata a Cyberpunk 2077, in quanto troviamo che molte delle loro scelte (specialmente quelle fatte nel loro ultimo album, Relaxer) siano estremamente affini a quanto proposto dal gioco.

Cyberpunk 2077 72

“Doing It To Death” dei The Kills

Qui troviamo un altro bel punto di congiunzione tra musica elettronica e rock, il che è quasi un sunto delle atmosfere emanate da Cyberpunk 2077.
Doing It To Death dei The Kills è uno di quei brani perfetti per le strade di quartieri come Santo Domingo, dove un bel combattimento corpo a corpo non viene mai rifiutato da nessuno.

Cyberpunk 2077 43

“Woe Is Meee – Slowdive Remix” di Slowdive e Ghostpoet

A tutti gli amanti del bizzarro vogliamo proporre il remix di Woe Is Meee di Ghostpoet firmato da Slowdive.
Nel suo singolare incedere (che gli reca l'aria di una colonna sonora da "hard boiled cyberpunk" pregno di violenza, alcol e depravazione), il brano vi trasporterà per tutta la sua durata, portandovi da un punto a l'altro della città senza farvi ricordare come avete fatto effettivamente a raggiungere tale luogo.

Cyberpunk 2077 25

“#2” di Nils Frahm

Chiudiamo con gli applausi. Questo brano del superbo Nils Frahm (abbiamo scelto la versione tratta dal film-concerto Tripping with Nils Frahm) è la perfetta coda a questi primi quindici brani della playlist dedicata a Cyberpunk 2077.
Della lunghezza di ben dieci minuti, #2 riuscirà a darvi la carica necessaria per affrontare qualsiasi imprevisto che incontrerete per le caotiche strade di Night City.

La nostra playlist di Cyberpunk 2077 su Spotify!

Di seguito potete trovare la nostra playlist completa ispirata al mondo di Cyberpunk 2077, contenente questi e ulteriori brani selezionati con in testa le atmosfere dell'ultima fatica di CD Projekt.
Vi ricordiamo che potete trovare anche le playlist di giochi come Assassin's Creed Valhalla, Death Stranding e Red Dead Redemption 2.

Qui si conclude il nostro viaggio musicale insieme a Cyberpunk 2077.
Fateci sapere se i nostri consigli sono stati di vostro gradimento e se conoscete altri brani che si sposano alla perfezione con le atmosfere del gioco.