Cyberpunk 2077: CD Projekt RED non vuole spoiler, messaggio agli streamer

CD Projekt RED ha inviato un messaggio a streamer e redattori chiedendo di rispettare l'embargo al 9 dicembre e non diffondere spoiler prima del tempo.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   02/12/2020
96

Cyberpunk 2077 è ormai alle porte e anche CD Projekt RED ha deciso di rivolgersi direttamente agli streamer e a coloro che hanno intenzione di trasmettere il gioco in streaming per cercare di evitare gli spoiler che potrebbero facilmente emergere prima del lancio.

Vari redattori e streamer hanno infatti ricevuto una copia di Cyberpunk 2077 prima dell'uscita, per effettuare recensioni e articoli vari, ma c'è il rischio che da queste copie distribuite prima del tempo possano emergere dannosi spoiler.

A questo proposito, CD Projekt RED ha distribuito un comunicato ufficiale, ovvero un messaggio rivolto a coloro che hanno il gioco in anticipo chiedendo di evitare streaming e comunicazioni su parti sensibili della storia del gioco. Lo sfondo giallo del messaggio avrà sicuramente causato degli attacchi di panico a molti, visto che si tratta dello stesso template utilizzato per comunicazioni ben più spiacevoli, ma in questo caso non si tratta di un altro ritardo.

Di fatto, il team ha imposto un embargo fissato per il 9 dicembre 2020 alle ore 12:00 CET, ovvero orario italiano, chiedendo di non diffondere informazioni prima di tale momento. CD Projekt RED ha minacciato di inviare i MAX-TAC contro coloro che infrangeranno l'embargo, con chiaro riferimento alle forze di polizia speciali presenti in Cyberpunk 2077, ma l'idea è che sia piuttosto seria sul fatto di imporre la rimozione per quei video che non seguiranno le regole.

Nel frattempo, siamo in attesa della Cybernight di celebrazione per il lancio del gioco, mentre qualche ora fa è stato pubblicato il trailer della spettacolare modalità fotografica.