Halo Infinite: Alexander Battaglia di Digital Foundry critica le animazioni in prima persona

Alexander Battaglia, uno degli esperti del team di Digital Foundy, ha criticato le animazioni in prima persona di Halo Infinite.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   26/10/2021
221

Nella giornata di ieri abbiamo potuto ammirare nuovamente la campagna di Halo: Infinite in azione grazie a un corposo video gameplay. Il filmato oltre a svelare nuovi dettagli sulla struttura del single il filmato ha messo in mostra un comparto tecnico nettamente migliorato rispetto allo scorso anno. Tuttavia c'è un dettaglio che non ha convinto assolutamente Alexander Battaglia, uno degli esperti di Digital Foundry, ovvero le animazioni in prima persona.

Con un post su Twitter, Battaglia spiega di aver notato un problema con le animazioni già intravisto nella precedente build. Anche nel video gameplay di ieri infatti ha notato che l'animation rate di alcune animazioni chiave, come quelle di ricarica delle armi, è inferiore rispetto al framerate, dando così l'idea di movimenti poco fluidi.

"In Halo Infinite l'animation rate è inferiore al framerate per le animazioni chiave in prima persona. Come la ricarica della pistola ad aghi dei Covenant. Non è bello da vedere quando accade in un gioco a 60fps. È una specie di artefatto grafico e non riesco a immaginare che abbia a che fare con le performance. È piuttosto importante che le animazioni in prima persona sembrino fluide", afferma Battaglia.

Si tratta di un difetto che in ogni caso potrebbe essere risolto prima del lancio di Halo Infinite, che vi ricordiamo avverrà l'8 dicembre per Xbox Series X|S, Xbox One e PC. Se ancora non lo avete fatto, vi consigliamo di leggere la nostra analisi con tutte le novità emerse dal video gameplay di Halo Infinite pubblicato ieri.