Square Enix: azioni crescono dell’8% dopo le dichiarazioni del CEO su NFT e metaverso

Il prezzo delle azioni di Square Enix è salito dell'8% dopo le dichiarazioni del CEO Yosuke Matsuda su NFT, blockchain e metaverso.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   04/01/2022
90

La lettera di inizio anno di Yosuke Matsuda, il presidente di Square Enix, in cui parla dell'interesse dalla compagnia verso NFT, blockchain e metaverso, tutti termini che sembrano dare un gran prurito ai giocatori, ha fatto aumentare il valore delle azioni dell'8%.

Nel suo discorso Matsuda parla di come gli NFT, nonostante i timori del pubblico, diventeranno un concetto familiare nel panorama videoludico e lo stesso vale per il metaverso, con il 2022 che verrà ricordato come una sorta di "anno 1" per questa nuova frontiera.

Matsuda inoltre afferma che Square Enix si adeguerà a questa tendenza e si espanderà verso un pubblico più diversificato, investendo in futuro in cloud, giochi basati sulle blockchain e intelligenza artificiale.

Square Enix
Square Enix

Dichiarazioni che, come accennato in precedenza, non sono state accolte a braccia aperte da un buon numero di giocatori, particolarmente avversi a NFT, criptovalute e così via. Tuttavia lo stesso non vale per gli investitori, che invece hanno visto nei piani per il futuro di Square Enix un'opportunità di crescita. Con il risultato che il prezzo delle azioni è salito dell'8%, l'incremento più grande sin dall'agosto dello scorso anno, come riportato da Bloomberg.

Square Enix non è l'unico colosso videoludico interessato ai nuovi trend emergenti del mercato. Anche EA sembra molto interessata agli NFT mentre Ubisoft di recente ha lanciato Quartz, una piattaforma di compravendita di beni digitali, che tuttavia non ha ottenuto grande successo. Allo stesso modo Epic Games Store sembrerebbe intenzionata ad accogliere nel suo catalogo i giochi che sfruttano gli NFT, mentre Peter Molyneux sta lavorando a Legacy, un gestionale multiplayer dove i giocatori possono acquistare terreni virtuali, avviare business e fare scambi commerciali con altri giocatori tramite l'uso di una criptovaluta.

Per quanto riguarda il metaverso, sappiamo per certo che Meta investirà molto su questa nuova frontiera, ma anche altri numerosi protagonisti del mercato, come Microsoft e Disney giusto per citarne un paio, sembrano molto interessati.

Insomma, NFT, blockchain e metaversi saranno anche visti in malo modo dai giocatori, ma è evidente che stanno prendendo sempre più piede nel mercato e potrebbero rappresentare il futuro anche nell'ambito videoludico.