The Last of Us 2, la data di uscita è stata posticipata da Sony? 46

Secondo quanto riferito dal solito Jason Schreier di Kotaku, Sony avrebbe deciso di spostare la data di uscita di The Last of Us 2 al 2020 per non accavallarsi con Death Stranding.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   29/05/2019

C'è un gran trambusto di voci di corridoio per quanto riguarda i grandi titoli previsti per PS4 in questi giorni e l'assenza di Sony all'E3 2019 rende ancora più complicata la situazione, con nuove informazioni che sembrano puntare su un posticipo imposto dalla stessa Sony alla data di uscita di The Last of Us 2.

Non c'è ancora un giorno specifico riportato, ma secondo il sempre ben informato Jason Schreier di Kotaku, considerabile una fonte decisamente attendibile, c'è la possibilità che Sony abbia deciso di rimandare l'uscita di The Last of Us 2 al 2020. Il tutto è collegato alla presunta data di uscita di Death Stranding, che varie voci di corridoio fanno convergere su novembre 2019. Anche The Last of Us 2 sarebbe stato pronto per essere lanciato nell'autunno di quest'anno, ma secondo quanto riferito da Schreier, per non accavallare tra loro due uscite così importanti, Sony avrebbe deciso di spostare il gioco dei Naughty Dog al prossimo anno.

Ovviamente tutte queste informazioni vanno prese come pure e semplici voci di corridoio e speculazioni senza conferme, tuttavia la ricostruzione dell'editor di Kotaku sembra piuttosto verosimile, considerando la portata di Death Stranding e di The Last of Us 2 e la necessità di coprire il periodo autunno-inverno. Intanto, ci aspettiamo di conoscere ufficialmente la data di uscita del gioco di Hideo Kojima dalla presentazione di questa sera.