Senua's Saga: Hellblade 2, analisi del gameplay ai The Game Awards 2021

Senua's Saga: Hellblade 2 ha lasciato tutti senza fiato ai The Game Awards 2021, presentandosi per la prima volta con alcune spettacolari sequenze di gameplay

ANTEPRIMA di Tommaso Pugliese   —   10/12/2021
230

Senua's Saga: Hellblade 2 è stato senza dubbio uno dei giochi più importanti ai The Game Awards 2021, presentato stavolta con alcune sequenze di gameplay anziché un trailer cinematografico come quello del reveal, avvenuto esattamente due anni fa nell'ambito dello show organizzato da Geoff Keighley.

Il nuovo gioco sviluppato da Ninja Theory in esclusiva per Xbox Series X|S e PC sembrava ancora troppo distante e non è chiaro se uscirà o meno entro la fine del 2022, ma di certo vederlo in azione ha illustrato ai tanti fan quali siano le ambizioni di questo progetto, che quantomeno sul piano tecnico appare letteralmente fuori scala.

Quali minacce dovrà affrontare stavolta la coraggiosa Senua? Come cambierà il mondo che la circonda? Che segreti si celano dietro alcuni dei suoi nuovi, possenti nemici? Cerchiamo di capirlo in questa analisi del video di gameplay di Senua's Saga: Hellblade 2 dai The Game Awards 2021.

Il trailer del gameplay

Senua's Saga: Hellblade 2, la protagonista all'inizio del trailer
Senua's Saga: Hellblade 2, la protagonista all'inizio del trailer

"E lei disse: con le nostre spade forgeremo nuove storie per colpire gli dei che ci tormentano. Potresti pensare che io sia debole, ma ti mostrerò cosa si cela dietro i miei occhi." Si apre così il video di gameplay di Senua's Saga: Hellblade 2, che nel giro di sei minuti e otto secondi ha conquistato gli spettatori dei Game Awards 2021 e posto fine a due lunghi anni di silenzio pressoché assoluto.

Dietro le quinte dedicati allo studio delle ambientazioni? Foto di Melina Juergens impegnata nelle riprese del motion capture? Va bene tutto, ma bisognava vedere cosa si celava dietro quegli occhi, come dice la voce narrante all'inizio del trailer. Scoprire finalmente le carte e liberare tutta la potenza comunicativa di un'esperienza che da questo punto di vista difficilmente deluderà le aspettative e che non a caso si è rivelata assolutamente meravigliosa in azione.

Senua è lì, al centro di un simbolo tracciato sul terreno, circondata dai suoi compagni mentre viene bagnata dalla pioggia. "Abbracceremo le nostre sofferenze, placheremo il dolore delle cicatrici e spezzeremo le catene che ci attanagliano la mente", continua la voce. "Potreste pensare che siano degli dei, ma vi mostreremo cosa si cela dietro i loro occhi." Nel frattempo la visuale si sposta dalla spiaggia alle rocce di una grotta, indugiando su di una serie di strutture difensive costruite per affrontare una battaglia. Di che tipo?

Senua ordina ai suoi compagni di aspettare, di ascoltare. "Conosce il mio nome", dice la guerriera dopo aver udito un grugnito mostruoso riecheggiare dalla distanza. "Rischiare la tua stessa vita per ciò in cui credi è un conto, guidare altri verso la morte rappresenta un tipo diverso di fardello. Qualcosa che Senua deve imparare a scoprire", continua il narratore, mentre la cacciatrice e i suoi compagni attraversano la grotta fino a scorgere fuori di esse una figura enorme che emerge dall'acqua.

Senua's Saga: Hellblade 2, Senua ascolta la voce del mostro
Senua's Saga: Hellblade 2, Senua ascolta la voce del mostro

Le torce dei guerrieri si riflettono sulle pozze d'acqua in movimento. Ray tracing? Una nebbia volumetrica invade la grotta, mentre la protagonista scopre le ossa di chi l'ha preceduta nella difficile caccia. E infine lo vede: un gigante che si trascina nel fango, patetico e lamentoso mentre cerca di tornare nella sua tana. "Coloro che hanno gli occhi offuscati dalla paura sono circondati dai fantasmi che li tormentano. Senua ha capito che per vincere la guerra dobbiamo spezzare queste catene."

"Spezzarle con una determinazione irremovibile. Spezzarle con un'impresa impossibile", dice il narratore mentre la gigantesca creatura si accascia sulle rocce, in cerca del tanto anelato riposo. Ciò che trova sono invece fuoco e metallo, quando la squadra capitanata da Senua lo colpisce con il liquido infiammabile e lo infilza con lance incendiarie. Il dolore è lancinante: il titano grida e cade sul fianco, sollevando una coltre di fumo e polvere che fa sprofondare la situazione nel caos."

Senua's Saga: Hellblade 2, Senua si trova di fronte il mostruoso gigante
Senua's Saga: Hellblade 2, Senua si trova di fronte il mostruoso gigante

La donna chiama i suoi compagni: uno le corre davanti gridando, ricoperto di fiamme; un altro viene schiacciato dalla possente mano del gigante, che brucia ma non vuole arrendersi. Spento il fuoco, il mostro si lancia all'inseguimento dei suoi nemici, che fuggono via fermandosi di tanto in tanto a tirare nuove lance, mentre Senua gli grida di seguirla, esce veloce dalla grotta e altri cacciatori provano a rallentare la marcia inarrestabile della creatura.

Viene dato fuoco a una barriera, Senua cade e realizza che è lei che il mostro vuole uccidere. Quindi ripiega, supera le postazioni di difesa e ordina ai suoi uomini di attaccare, ma il gigante ormai le è addosso e con un colpo fa letteralmente esplodere le strutture. La donna lo osserva staccare a morsi la testa di un suo compagno prima che le vengano rivolte finalmente delle parole chiare. "Senua", dice il mostro, "aiutami." La donna lo guarda finalmente da vicino e dice "io ti conosco".

Impressioni preliminari

Senua's Saga: Hellblade 2, un primissimo piano della protagonista al termine del trailer
Senua's Saga: Hellblade 2, un primissimo piano della protagonista al termine del trailer

La presentazione di Senua's Saga: Hellblade 2 ai The Game Awards 2021 si è conclusa con un colpo di scena non da poco, che non fa che aumentare l'hype attorno a una storia che promette di sorprenderci e di colpirci, anche in maniera spietata. Dopo il viaggio narrato nel primo episodio, del resto, tutto può accadere e probabilmente accadrà di tutto: i ragazzi di Ninja Theory sembrano non aver alcuna intenzione di trattenere le proprie ambizioni.

Il discorso si estende naturalmente ai valori tecnici della produzione, che appaiono stellari. L'acquisizione da parte di Microsoft ha messo a disposizione del team le risorse necessarie per realizzare virtualmente qualsiasi cosa, e Tameem Antoniades e i suoi colleghi non se lo saranno fatti ripetere due volte. In tal senso la scelta di uscire unicamente sulle piattaforme next-gen non è che una conferma.

Senua's Saga: Hellblade 2, Senua e il gigante
Senua's Saga: Hellblade 2, Senua e il gigante

Sul fronte delle animazioni (incluse quelle facciali), dei dettagli e degli effetti, il gioco sembra qualcosa di assolutamente inedito e ciò spiegherebbe la decisione di limitare il frame rate a 30 fps, sempre che fino alla fine non si opti per una tradizionale modalità performance con risoluzione ridotta e una maggiore fluidità. Protagonista del trailer è però stata la direzione artistica, davvero intrigante.

Sappiamo che gli scenari di Senua's Saga: Hellblade 2 si ispirano ad alcuni paesaggi islandesi, ma sarà interessante capire in che modo i designer abbiano perseguito anche la varietà visiva necessaria per evitare di rendere l'ambientazione ripetitiva nei suoi scorci. Certamente lo scopriremo nei prossimi mesi, così come scopriremo finalmente quale sarà il periodo di uscita del gioco, nella speranza che da qui a un anno lo si possa provare con mano.

Senua's Saga: Hellblade 2 ha rubato la scena ai The Game Awards 2021, ponendo termine a due lunghi anni in cui il gioco non è stato praticamente mostrato in alcun modo e lasciando tutti sorpresi ed entusiasti rispetto alle indubbie potenzialità di questo nuovo capitolo. Il trailer del gameplay non illustra effettivamente le meccaniche ma punta ancora una volta sull'affascinante lore creato da Ninja Theory, sugli sconfinati paesaggi ispirati all'Islanda e su creature enormi e mostruose che tuttavia potrebbero non essere i nostri veri nemici. Cosa si cela dietro i loro occhi?

CERTEZZE

  • Artisticamente ispiratissimo
  • Fenomenale sul piano tecnico
  • La lore si conferma davvero affascinante
DUBBI
  • Del gioco in sé si è visto poco
  • Non c'è ancora una finestra di uscita