Cyberpunk 2077, DLC gratuiti in ritardo? CD Projekt RED cambia la dicitura

È possibile che i DLC gratuiti di Cyberpunk 2077, previsti per l'inizio del 2021, arrivino in ritardo: CD Projekt RED ha cambiato la dicitura sul sito ufficiale.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   19/01/2021
120

I DLC gratuiti di Cyberpunk 2077 potrebbero arrivare in ritardo: CD Projekt RED ha cambiato la dicitura sul sito ufficiale, che ora riporta questi pacchetti in arrivo "nei prossimi mesi" anziché "all'inizio del 2021".

Non è passato molto dall'apertura del sito dedicato ai DLC gratuiti di Cyberpunk 2077, di fatto neanche un mese, ma potrebbe essere stato sufficiente per ripensare alcune tempistiche alla luce degli ultimi sviluppi.

Nella giornata di ieri, infatti, il team polacco ha annunciato che dovrà difendersi da una seconda causa legale che andrà ad aggiungersi alle ormai tante questioni aperte: dalle class action alle indagini dell'antitrust.

È dunque comprensibile che siano state stabilite delle precise priorità, ponendo i DLC gratuiti in secondo piano, ma questa modifica in corsa non fa che confermare le ormai evidenti difficoltà organizzative di CD Projekt RED.

Difficoltà evidenziate anche e soprattutto negli articoli di Jason Schreier, che ha ricostruito con numerose testimonianze i motivi dietro al disastro di Cyberpunk 2077.