Halo Infinite: 343 Industries difende la grafica del gioco come scelta di stile 234

Halo Infinite ha una grafica basata su precise scelte artistiche effettuate da 343 Industries, con il team che difende la grafica del gioco come ritorno alla tradizione classica della serie.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   31/07/2020

Halo Infinite è ancora al centro di polemiche sull'aspetto considerato da molti non all'altezza delle aspettative per quello che dovrebbe essere il gioco di punta al lancio di Xbox Series X, ma 343 Industries ha risposto alle critiche difendendo anche le scelte fatte in termini di stile grafico.

Oltre ad aver confermato che la demo di gameplay era basata su una vecchia build, gli sviluppatori hanno anche spiegato su Halo Waypoint che il fatto di adottare una grafica non necessariamente fotorealistica derivi anche da delle precise scelte di stile fatte dal team.

"Prima di tutto vogliamo farvi sapere che sì, abbiamo ascoltato i feedback provenienti da varie parti della community riguardanti l'aspetto della demo della Campagna di Halo Infinite. Sebbene vediamo e sentiamo risposte più positive che negative, vogliamo condividere un po' più di contesto sul gioco. Dalla nostra prospettiva, ci sono due aree chiave che vengono dibattute nella community, lo stile grafico generale e la fedeltà visiva".

Sul secondo aspetto, 343 Industries ha risposto con l'affermazione che abbiamo riportato insieme alla questione della build vecchia, ma è interessante vedere anche il punto di vista sullo stile grafico, che deriva da una scelta artistica precisa.

"In base a quanto abbiamo visto con Halo 4, Halo 5 e Halo Wars 2 - oltre ai feedback della community - abbiamo deciso di tornare all'estetica classica che ha definito la trilogia originale. Con Halo Infinite, siamo tornati a uno stile artistico più classico che era un messaggio abbastanza chiaro anche nel primo reveal e che ha suscitato risposte molto positive.

Questo si traduce in una palette di colori più vivida, in modelli più puliti e oggetti con meno "rumore" introno, cosa che non significa però meno dettagli. Sebbene capiamo che questo non corrisponda alle preferenze personali di tutti, rimaniamo fedeli alla nostra decisione e siamo felici di vedere che questo stile comunque è apprezzato da molti fan in tutto il mondo".

In effetti, già nei giorni scorsi era emerso come lo stile grafico più semplice e pulito avesse anche una funzione in termini di gameplay, concentrandosi sulla chiarezza dell'azione durante gli scontri e tornando dunque allo stile tipico della grafica di Halo, come era stato anche riferito nell'anteprima di Halo Infinite da parte di Aligi Comandini.

Halo Infinite 2