Cyberpunk 2077 all'E3 2019 con una attesissima demo

Sarà presente all'E3 2019 ma non in forma giocabile: Cyberpunk 2077 continua a farsi desiderare, ma si tratta senza dubbio di uno dei giochi più attesi dell'evento di Los Angeles

SPECIALE di Tommaso Pugliese   —   01/06/2019
23

Cyberpunk 2077 è un progetto che parte da basi solidissime: da un lato la straordinaria esperienza che CD Project RED ha maturato con la trilogia di The Witcher, specie per quanto concerne gli elementi RPG e narrativi; dall'altro una licenza davvero affascinante, che porta con sé un lore di grande valore per atmosfere, scenari e personaggi. Il gioco sarà presente all'E3 2019, sebbene in forma non giocabile: gli sviluppatori mostreranno una nuova demo nell'ambito di presentazioni pubbliche e private, come da tradizione, e siamo davvero curiosi di vedere in che modo l'ultima build sia cambiata rispetto allo scorso anno. Le modifiche effettuate sono infatti state numerose, a detta degli autori: ciò che è stato rivelato nel 2018 non rappresentava che un assaggio delle potenzialità dell'open world messo a punto dal team, un minuscolo frammento di ciò che troveremo nel pacchetto completo e che verrà presentato in maniera più completa e consapevole fra pochi giorni in quel di Los Angeles.

Cos'è Cyberpunk 2077?

Probabilmente in uscita nel corso del 2020, Cyberpunk 2077 è un action RPG con visuale in prima persona in cui vestiamo i panni di V, un abile mercenario che offre i propri servizi al miglior offerente sullo sfondo di una megalopoli enorme e violenta, Night City. L'ambientazione parte dai presupposti del gioco di ruolo Cyberpunk 2020 e presenta dunque una società distopica, in cui le megacorporazioni controllano tutti gli aspetti della vita delle persone, inclusa la sempre più massiccia diffusione di innesti cibernetici. Il protagonista può essere un uomo o una donna e vantare caratteristiche differenti, sia estetiche che di background narrativo, definite grazie a un potente editor che avremo modo di utilizzare all'inizio della partita per dar vita al personaggio.

Cyberpunk 2077 Porn 09

Il gioco vanta un sistema di classi fluido, non definito, che tuttavia fa riferimento a tre differenti alberi delle abilità: Netrunner, l'hacker per eccellenza, ideale per chi predilige un approccio stealth alle missioni; Techie, molto portato per l'elettronica e dunque in grado di costruire con facilità un'ampia gamma di dispositivi; e infine Solo, la miglior scelta per chi desidera affrontare qualsiasi situazione di petto, ricorrendo ad armi da fuoco o melee. Il combat system che abbiamo potuto vedere in azione si rifà a meccaniche sparatutto tradizionali, con coperture da utilizzare per evitare di subire danni, un ampio arsenale a nostra disposizione e un grado consistente di violenza visiva. Completando le missioni sarà ovviamente possibile crescere nell'ambito di queste categorie, sbloccando nuove abilità e potenziando i propri innesti cibernetici.

Cyberpunk 2077 Porn 01

Un sistema di scelte e conseguenze funge da cardine per il gameplay, mettendoci di fronte a situazioni molto diverse e modificando anche in maniera importante l'andamento della storia. L'idea è quella di offrire una versione ancora più dettagliata ed evoluta delle meccaniche RPG viste in The Witcher, nell'ottica di un progetto davvero ambizioso. Sarà infatti possibile completare determinati incarichi senza sparare un colpo oppure optare per l'uso della forza ogni qual volta sia possibile, accettando però che tali azioni abbiano delle chiare ripercussioni sul nostro personaggio. Da questo punto di vista è interessante notare come la schermata del game over non sia prevista in Cyberpunk 2077: a meno che il protagonista non venga ucciso, potremo continuare la campagna nonostante il fallimento di determinati obiettivi.

Open world e realizzazione tecnica

L'open world realizzato da CD Project RED per Cyberpunk 2077 è decisamente ampio e dettagliato, e costituisce senza dubbio l'elemento centrale dell'esperienza. Potremo muoverci nella gigantesca Night City a piedi oppure utilizzando veicoli (anche volanti!), esplorarne i bassifondi e le zone più elitarie, interagire con una quantità enorme di PNG e sbloccare in tal modo nuove quest. Quelle principali si occuperanno ovviamente di dipanare gli eventi della trama, ma nel pacchetto troveremo anche numerose missioni secondarie che andranno ad arricchire il comparto narrativo del gioco, raccontandoci nuove storie e presentandoci nuovi personaggi. Questo aspetto della produzione è stato affrontato in maniera molto attenta dagli autori, che hanno pensato bene di utilizzare parti tagliate dalla storyline centrale per poter dar vita a eventi facoltativi, dotati di un ritmo e di un approccio differenti visto che si dispone di una maggiore libertà d'azione e di pochi vincoli.

Girare per la città sarà di per sé un'esperienza spettacolare: lo scenario di Cyberpunk 2077 punta a dare la sensazione di una vera metropoli e non di un'ambientazione ristretta, dotata di un sistema meteo variabile e di scorci estremamente suggestivi, specie durante le ore notturne. L'immaginario cyberpunk troverà insomma sfogo nell'estetica del nuovo titolo targato CD Projekt RED, che anche dal punto di vista tecnico proverà a stabilire nuovi standard sulle piattaforme di attuale generazione, sebbene l'ipotesi di uno sviluppo cross-gen appaia decisamente probabile per una produzione così ambiziosa e affascinante. La speranza è che la nuova demo realizzata per l'E3 2019 fornisca un'idea più chiara di ciò che il gioco avrà da offrire, sebbene per un'ufficializzazione del periodo di lancio potrebbe ancora essere presto.