PS5, rumor e informazioni sull'evento di presentazione 125

L'11 giugno 2020 alle 22:00 (ora italiana), si terrà la presentazione ufficiale di PS5, finalmente: ecco tutti i rumor e le informazioni sull'evento per capire cosa possiamo aspettarci

SPECIALE di Tommaso Pugliese   —   10/06/2020

Indice

Ci siamo: domani sera, 11 giugno 2020 alle ore 22:00 (ora italiana), si terrà finalmente la presentazione ufficiale di PS5. L'evento era stato rimandato da Sony per via degli scontri che si stanno verificando in questi giorni negli USA, al fine di non sottrarre attenzione mediatica alle proteste, ma fin da subito la compagnia ha garantito che la nuova data sarebbe stata comunicata a breve.

Esattamente una settimana dopo, eccoci pronti a fare il punto su tutti i rumor spuntati finora, più o meno plausibili, circa ciò che vedremo nel corso del reveal di PlayStation 5: la console e il suo design, innanzitutto, ma anche una dimostrazione pratica delle sue feature (con particolare attenzione all'SSD) e naturalmente i giochi.

Design

Fin dalla comparsa della celebre immagine del devkit, non si è fatto altro che fantasticare sul possibile design di PS5 e tanti artisti digitali hanno dato una grossa mano in tal senso, contribuendo con i propri concept a stimolare la discussione sui pro e i contro di determinate soluzioni.

Ci si chiedeva infatti se Sony avrebbe adottato un fattore di forma verticale, sulla falsariga di Xbox Series X, al fine di rendere più semplice la dissipazione del calore senza dover mettere in atto soluzioni tecniche estreme; oppure sarebbe rimasta fedele allo stile di sempre, trovando anche stavolta la quadra per un'estetica accattivante e minimale, magari simile a quella immaginata da Snoreyn che vedete qui.

Sony Ps5 Black Edition Playstation Dualsense Controller

Gli ultimi rumor, tuttavia, parlano di una PS5 molto grossa e con caratteristiche uniche (magari una superficie pensata per la ricarica a induzione dei controller DualSense?), distante dai già citati concept circolati finora, che si sviluppa in orizzontale e presenta dei bordi arrotondati ma vanta uno spessore addirittura doppio rispetto a PS4 Pro.

Questo tipo di approccio consentirebbe l'introduzione di un sistema di raffreddamento tanto ingombrante quanto efficace, che possa dissipare al meglio il calore prodotto dal SoC e supportare la peculiarità delle tanto chiacchierate frequenze variabili, nonché l'esigenza di disporre di una piattaforma finalmente silenziosa anche sotto carico.

Ps5 Dualsense

SSD

Senza dubbio la caratteristica tecnica più interessante di PlayStation 5, il velocissimo SSD NVMe con interfaccia PCI Express 4.0, capace di velocità di trasferimento altissime, sarà senz'altro uno dei protagonisti della presentazione.

Dopo così tante testimonianze entusiastiche da parte di sviluppatori più o meno conosciuti sulla capacità di questo dispositivo di cambiare le carte in tavola, Sony dovrà per forza di cose mostrarlo in azione con qualcosa di più della vecchia demo di Marvel's Spider-Man focalizzata sui tempi di caricamento degli spostamenti rapidi.

Spider Man Ps4 Preview Side 1532954590

Servirà insomma una dimostrazione equivalente alla demo dell'Unreal Engine 5, con le sue sezioni velocissime, ma declinata nella pratica: un gioco first party, disponibile in esclusiva per PS5, che sfrutti le potenzialità dell'SSD per portare sullo schermo sequenze altamente spettacolari, con asset di alta qualità e prive di qualsiasi episodio di pop-up.

Qualcosa, insomma, che sia effettivamente possibile fare solo sulla nuova console Sony e che dunque possa finalmente mettere in chiaro i vantaggi e le innovazioni di una feature sulle cui effettive potenzialità sono stati avanzati molti dubbi.

I giochi

Secondo alcune fonti autorevoli, ci saranno meno giochi durante la presentazione rispetto a quanto originariamente immaginato. Il motivo, però, è sensato: Sony vuole mostrare solo titoli che girino effettivamente su PlayStation 5 e non su PC con caratteristiche simili alla console, sia per poter spingere come detto sulle peculiarità tecniche della piattaforma, sia per eliminare sul nascere qualsiasi dubbio o polemica sulla qualità visiva che sarà in grado di offrire. Pochi ma buoni, insomma: su quali prodotti ricadrà la scelta della casa giapponese?

The Last of Us Parte II e Ghost of Tsushima

Immaginiamo che durante la presentazione di PS5 in primo luogo ci si concentrerà su due esclusive attualmente in uscita su PlayStation 4, ovverosia The Last of Us Parte II e Ghost of Tsushima.

495115Ecf9D7F607C5614256494 Tloupii Preview Screenshot 04

I titoli in questione avranno il compito di rivelare come funziona lo Smart Delivery di PS5, cosa ci si può aspettare dalla retrocompatibilità migliorativa della console e su quali aspetti vada a lavorare, aumentando ad esempio la risoluzione, raddoppiando il frame rate o potenziando in qualche modo l'effettistica.

Una dimostrazione che chiarisca, insomma, i vantaggi di acquistare la nuova piattaforma, questo autunno, e avere la certezza che gli attuali giochi non solo ci girino ma lo facciano anche in maniera migliore, ovviando in tal modo a un'eventuale line-up iniziale ridotta per via delle problematiche che negli ultimi mesi hanno colpito l'intera industria videoludica, rallentando inevitabilmente i lavori.

Ghost Of Tsushima E32018 05

Horizon Zero Dawn 2

Passando alle esclusive propriamente dette, diversi addetti ai lavori sono convinti che Horizon Zero Dawn 2 sarà presentato insieme a PS5. La nuova avventura di Aloy ha tutte le carte in regola per essere uno dei titoli di lancio della console e vanta un'ambientazione splendida, che potrebbe trarre ulteriore vantaggio dalle capacità della nuova piattaforma.

Volendo, il gioco si presterebbe anche a sfruttare al meglio la velocità dell'SSD tramite l'introduzione di sezioni inedite, magari con la possibilità di effettuare l'Override sulle Macchine volanti e cavalcarle per spostarsi ancora più rapidamente all'interno della mappa, senza però che quest'ultima venga visualizzata a dettagli ridotti.

PS5, rumor e informazioni sull'evento di presentazione

Remake di Demon's Souls e Bloodborne Remastered

Dopodiché si fanno sempre più insistenti i rumor riguardanti il remake di Demon's Souls per PS5 curato da Bluepoint Games, lo stesso team di sviluppo che starebbe lavorando a Bloodborne Remastered.

Non uno bensì due soulslike ormai iconici in arrivo in esclusiva sulla nuova console Sony, entrambi realizzati dallo stesso studio? A pensarci non si tratta di una prospettiva molto plausibile, ma immaginiamo che almeno una delle due voci si concretizzerà nel corso della presentazione. Sarà inoltre interessante vedere come ci si comporterà nei confronti della piattaforma PC, ovverosia se ci sarà spazio durante l'evento anche per annunciare l'uscita del primo Horizon Zero Dawn o della stessa remaster di Bloodborne su Steam.

PS5, rumor e informazioni sull'evento di presentazione

Resident Evil 8

Secondo quanto riferito a più riprese dall'insider Dusk Golem, Resident Evil 8 verrà annunciato alla presentazione di PS5, con un'uscita fissata però al prossimo anno. Attingendo all'esperienza del settimo capitolo della serie, il gioco vedrà il ritorno di Ethan Winters nei panni del protagonista, ma in una versione diversa e decisamente più consapevole rispetto a quella che avevamo conosciuto in Resident Evil 7 biohazard.

Non sarà tuttavia l'unico personaggio giocabile, nell'ambito di un gameplay che riprenderà la visuale in prima persona e andrà dunque a esplorare in maniera più approfondita quel tipo di impostazione per consegnarci un survival horror di grande impatto.

PS5, rumor e informazioni sull'evento di presentazione

Nuovo Silent Hill

A proposito di survival horror, anche Silent Hill per PS5 verrà presentato l'11 giugno, stando alle indiscrezioni riportate da diverse fonti e a una serie di indizi sempre più frequenti.

Il progetto non coinvolgerà magari Hideo Kojima (anche se la sua comparsa su quel palco sì che sarebbe sensazionale), ma in casa Konami ci sono ancora diversi talenti in grado di confezionare un prodotto di spessore, che si tratti di un reboot o meno.

Partendo dalle impareggiabili atmosfere a cui la serie ci ha abituati, specie negli anni d'oro, il potenziale per creare qualcosa di davvero spaventoso c'è tutto.

Call of Duty: Black Ops Cold War

La comparsa dell'alpha di Call of Duty: Black Ops Cold War su PS Store ha decisamente rilanciato le possibilità per il nuovo sparatutto prodotto da Activision di essere uno dei protagonisti della presentazione di PS5. Senza dubbio fra le produzioni third party di maggiore rilievo per la piattaforma Sony, il franchise è ormai da tempo legato alla casa giapponese da accordi commerciali che renderebbero la presenza del nuovo episodio praticamente certa nella serata di domani.

Come riportato, Cold War si svolgerebbe appunto nel periodo della guerra fredda, coprendo un ampio arco temporale a proponendoci una campagna in single player coinvolgente e spettacolare come da tradizione. Le tempistiche sarebbero inoltre compatibili con un'uscita in concomitanza con il lancio di PlayStation 5.

Altri progetti

Naturalmente ci aspettiamo di vedere anche qualcos'altro nel corso della presentazione: il nuovo titolo di Housemarque, gli autori di Resogun, ma anche il misterioso progetto a cui sta lavorando lo scrittore di Dead Space e ZombiU e magari il ritorno di Ratchet & Clank.

Ci sono inoltre giochi già annunciati, come Godfall, Quantum Error e le varie produzioni Ubisoft che potrebbero fare capolino durante il reveal: da Assassin's Creed Valhalla a Watch Dogs: Legion, da DIRT 5 a Cyberpunk 2077, le possibilità sono molteplici. Quali si concretizzeranno? Lo scopriremo domani sera.