Gamescom 2019, i dieci giochi più attesi 28

Come ogni anno, eccoci a stilare la lista dei giochi più attesi della Gamescom 2019. Quali titoli vedremo alla fiera di Colonia? Ecco l'elenco dei migliori

SPECIALE di Tommaso Pugliese   —   12/08/2019

Indice

Gamescom 2019 sta per iniziare, e anche quest'anno a Colonia non mancheranno giochi di grandissima rilevanza, fra produzioni già note e nuovi annunci. Questi ultimi troveranno senz'altro spazio nelle varie presentazioni già ufficializzate per la fiera tedesca, che vedrà il debutto dell'Opening Night Live con Geoff Keighley e tantissimi ospiti, fra cui anche Hideo Kojima, un nuovo Stadia Connect dedicato appunto a Google Stadia e una puntata speciale di Inside Xbox, il format Microsoft in cui generalmente vengono mostrate le ultime novità in arrivo su PC e Xbox One. È del tutto lecito, inoltre, attendersi un Nintendo Direct realizzato appositamente per l'evento, come avvenuto lo scorso anno. Le possibilità sono insomma tante e siamo certi che le sorprese non mancheranno, ma andiamo subito a scoprire la lista dei giochi più attesi alla Gamescom 2019, in rigoroso ordine alfabetico.

Call of Duty: Modern Warfare

Dopo la presentazione del comparto multiplayer, Call of Duty: Modern Warfare farà certamente la propria comparsa alla fiera di Colonia con due possibili approfondimenti. Il primo e più scontato riguarda la campagna in single player, che torna nel nuovo episodio dopo l'assenza in Black Ops 4 e lo fa forte di un approccio mai così cinematografico, con tante situazioni inedite che andranno a rispecchiare la tensione e la violenza dei conflitti moderni, in cui non sempre è chiaro chi sia il nemico e quali siano le reali minacce che ci circondano. Ognuno degli ultimi story mode di Call of Duty vantava un villain carismatico e siamo sicuri che Modern Warfare non farà eccezione, dunque il palcoscenico della Gamescom 2019 si pone come il posto ideale per presentarlo. Non mancherà ovviamente un nuovo sguardo alle modalità online ed è finanche possibile che in Germania si assista alla conferma ufficiale del lancio di una modalità battle royale come modulo gratuito e stand alone, in uscita all'inizio del prossimo anno. I rumor verranno confermati?

Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077 continua a crescere, e dopo la straordinaria presentazione all'E3 2019, dov'è stata rivelata la presenza di Keanu Reeves nel cast del gioco, ci aspettiamo per la Gamescom una nuova demo che tuttavia verrà mostrata anche stavolta a porte chiuse, dunque solo agli addetti ai lavori. Davvero tanta la carne sul fuoco: il team di sviluppo può cavalcare l'onda della popolarità conferita al suo titolo rilanciando il ruolo di Johnny Silverhand nella campagna e magari mostrare qualche missione che veda coinvolto questo importante personaggio, come pure evidenziare i miglioramenti apportati all'esperienza dal punto di vista del sistema di combattimento, uno degli aspetti che, pur nella sua validità, avevano convinto meno ai tempi del primo video di gameplay. Un focus potrebbe anche essere dedicato alla struttura di gioco e alle sfaccettature di uno scenario, quello di Night City, che promette di unire ampiezza e dettaglio in un'unica, eccezionale soluzione.

Death Stranding

Rivelata dal teaser dell'Opening Night Live con Geoff Keighley, la presenza di Death Stranding alla Gamescom 2019 arriva a sorpresa ma non troppo, visto che il gioco farà il proprio debutto nei negozi l'8 novembre e ha dunque bisogno di qualsiasi possibile palcoscenico per costruire una promozione adeguata all'importanza del progetto. In questo caso avremo Hideo Kojima in persona, che dalla fiera di Colonia probabilmente presenterà un trailer dedicato a un altro dei protagonisti dell'avventura dopo il video di Heartman, l'uomo che vive la propria vita ventuno minuti alla volta. Immaginiamo sia questa la strategia messa a punto insieme a Sony, ma esiste la possibilità che il game designer giapponese mostri anche un nuovo video di gameplay, magari più chiaro nel descrivere determinate meccaniche di gioco: la cosa migliore sarebbe una missione completa. Dubitiamo invece che si utilizzerà questo spazio per annunciare l'approdo di Death Stranding anche su PC: per ufficializzare la cosa si potrà tranquillamente aspettare l'anno prossimo, senza interferire in alcun modo con il lancio in esclusiva console su PlayStation 4.

FIFA 20 e PES 2020

Raggruppiamo i due giochi di calcio per praticità, ma è chiaro che FIFA 20 e PES 2020 stanno raccontando storie diverse e, nel corso delle ultime settimane, hanno iniziato a tracciare una linea molto precisa per quanto concerne le nuove feature che andranno a rilanciare la tradizionale sfida fra i titoli prodotti da Electronic Arts e Konami. Il primo, dopo qualche edizione poco brillante proprio sul fronte delle novità, ha sorpreso tutti con l'annuncio di Volta Football, la modalità in stile FIFA Street che includerà una campagna con tutti i crismi e ci vedrà competere all'interno di campi da strada in giro per il mondo, con un'enfasi su trick e acrobazie per match all'insegna della spettacolarità. Dal canto suo, PES 2020 ha stretto un importante accordo di esclusiva con la Juventus che potrebbe rilanciare le quotazioni del gioco in Italia e cambiare gli equilibri che da sempre vedono FIFA rivestire un ruolo predominante. Entrambi puntano a proporre un gameplay ancora più solido, realistico e coinvolgente, e alla Gamescom 2019 ci sarà modo di rivederli in azione per fare le valutazioni del caso.

Gears 5

Ormai prossimo al lancio, entrato da alcuni giorni in fase gold, Gears 5 rivelerà in pratica tutte le sue carte alla fiera di Colonia, mostrando la campagna in single player (giocabile però anche in cooperativa per tre partecipanti) e la modalità Orda. Parliamo di due pilastri per l'esperienza messa a punto da The Coalition, che dopo aver preso le misure al franchise con il quarto episodio deve fare il salto di qualità, anche e soprattutto dal punto di vista narrativo, e offrire ai tantissimi fan della serie qualcosa di davvero memorabile per questo nuovo episodio. La promozione di Kait a protagonista è una mossa parecchio sensata e ricca di potenziale, e non vediamo l'ora di scoprire su quali altri elementi gli sviluppatori abbiano puntato per la costruzione di uno story mode che sia in grado di unire solidità, spettacolarità, originalità e coinvolgimento. Poco da dire invece sulla modalità Orda: un appuntamento irrinunciabile fin da quando è stata introdotta per la prima volta, che porta il gameplay cooperativo al livello successivo e anche stavolta speriamo saprà sorprenderci.

Halo Infinite

La presenza di Halo Infinite non è stata confermata alla Gamescom 2019, dunque il nostro è più un auspicio che una certezza, e non è chiaro quante possibilità davvero ci siano di vedere il gioco alla fiera di Colonia. Sembra infatti che il nuovo episodio della serie Microsoft si trovi ancora in un punto delicato dello sviluppo, come testimonia il fatto che all'E3 2019 sia stato mostrato unicamente con un trailer cinematico: un video molto importante per introdurci alla trama di questa nuova avventura di Master Chief, che non si era visto nel teaser d'annuncio, ma che non rivela assolutamente nulla riguardo al gameplay. Pensato come un'esperienza cross-gen, in uscita dunque non solo su PC e Xbox One ma anche su Xbox Scarlett, Halo Infinite avrà l'onere di portare il franchise a stabilire nuovi standard qualitativi, dimostrando anche le potenzialità della prossima console della casa di Redmond. Incrociamo le dita.

Marvel's Avengers

Dopo il trailer mostrato all'E3 2019, che ha destato non poche perplessità pur evidenziando il potenziale strutturale del gioco, Marvel's Avengers farà il proprio debutto alla Gamescom 2019 in forma giocabile per tutti i visitatori della fiera, che potranno dunque toccare con mano il gameplay messo a punto da Crystal Dynamics ed Eidos Montreal per questo importantissimo tie-in. L'uscita del gioco, fissata al prossimo maggio, lascia immaginare un prodotto con ancora ampi margini di miglioramento e la mossa di portare una demo pubblica a Colonia evidenzia senz'altro una certa dose di coraggio e fiducia da parte di Square Enix, che probabilmente ha rifinito il titolo quel tanto che basta per proporlo in maniera convincente sullo showfloor della fiera tedesca con la stessa missione introduttiva ambientata a San Francisco che abbiamo visto in azione nei video. Non mancheranno ovviamente nuovi dettagli sui personaggi, le missioni e i contenuti scaricabili, rigorosamente gratuiti, che andranno a comporre l'esperienza.

Star Wars Jedi: Fallen Order

Si parla di una possibile conferenza di Electronic Arts alla Gamescom 2019, ed è chiaro che se la notizia venisse confermata fra i protagonisti della presentazione ci sarebbe senza dubbio Star Wars Jedi: Fallen Order. Il nuovo action adventure sviluppato da Respawn Entertainment è già stato mostrato nel dettaglio durante EA Play, con una lunga demo di gameplay e nuovi trailer. Del resto parliamo di un titolo in uscita a novembre che si trova dunque nelle fasi avanzate dello sviluppo, dunque un'eventuale comparsa a Colonia potrebbe avvenire in forma giocabile, magari con postazioni accessibili a tutti i visitatori dell'evento. Le sensazioni finora trasmesse da questo tie-in di lusso sono contrastanti: da un lato appare parecchio derivativo e poco coraggioso, dall'altro può senza dubbio contare sulla straordinaria esperienza di un team esperto e sul fascino di una licenza che a dicembre porterà nei cinema il capitolo conclusivo della nuova trilogia, L'Ascesa di Skywalker.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2

È bastato il brevissimo teaser mostrato all'E3 2019 per scatenare l'entusiasmo dei fan nei confronti del prossimo episodio di The Legend of Zelda, che potrebbe finire per chiamarsi Breath of the Darkness e non mancherà di introdurre tante interessanti novità sul fronte del gameplay e della struttura rispetto all'ultimo capitolo. Eiji Aonuma, del resto, ha rivelato che l'idea del gioco è nata sulla base dell'esigenza di convogliare i numerosi spunti formulati dal team di sviluppo durante la realizzazione dei DLC di Breath of the Wild, ma per il resto parliamo di un progetto privo di riferimenti anche temporali: non è dato sapere quando uscirà né cosa proporrà esattamente. L'idea di rivedere il gioco alla Gamescom 2019, seppure con un secondo teaser, è dunque suggestiva e terrà inevitabilmente banco durante le presentazioni che Nintendo organizzerà per la fiera di Colonia, ma la line-up della casa giapponese è già piuttosto ricca (vedi Luigi's Mansion 3, Astral Chain, The Legend of Zelda: Link's Awakening, The Witcher 3: Wild Hunt, ecc.) e dunque bisognerà capire se l'azienda vorrà concedere qualcosa ai fan di Zelda oppure no.

Watch Dogs: Legion

Ultimo ma non per importanza, Watch Dogs: Legion sarà presente alla Gamescom 2019 con una demo giocabile sullo showfloor insieme a Ghost Recon Breakpoint, Roller Champions e agli altri titoli della casa francese pubblicati di recente o di imminente uscita. Sarà un appuntamento molto importante per questo nuovo episodio della serie action adventure, ambientato in una Londra post-brexit governata da un regime totalitario che limita fortemente la libertà dei cittadini. La grande novità del gioco risiede nel fatto di poter reclutare e controllare qualsiasi PNG, selezionandolo sulla base delle capacità e dell'inclinazione (tutte informazioni di facile accesso per il sistema informatico di DedSec) e convincendolo a unirsi alla resistenza in una vera e propria guerra contro il governo della città e le sue tante opacità, dall'uso di un vero e proprio esercito per il controllo della popolazione alla complicità con organizzazioni criminali che dettano legge in determinati quartieri.

#Gamescom 2019

La più importante fiera europea del videogioco che si terrà dal 21 al 24 agosto, come di consueto a Colonia