God of War: Ragnarok, Gran Turismo 7, Horizon e i rinvii più clamorosi del 2021

Non c'è dubbio: il 2021 verrà ricordato come l'anno dei rinvii fra God of War: Ragnarok, Gran Turismo 7, Horizon Forbidden West e diversi altri titoli che non arriveranno prima del 2022.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   16/09/2021
60

God of War: Ragnarok, Gran Turismo 7 e Horizon Forbidden West sono soltanto alcuni dei più clamorosi rinvii a cui abbiamo assistito nel corso di quest'anno. Si tratta di tre esclusive PlayStation, ma in realtà l'elenco è piuttosto lungo e abbraccia praticamente tutte le piattaforme, come vedremo fra un attimo.

L'ultimo esempio risale ad appena poche ore fa con il rinvio di Battlefield 2042 che tuttavia, per fortuna, non rientra fra i casi più eclatanti: lo sparatutto sviluppato da DICE non tarderà se non di un mese rispetto alla data di uscita precedentemente comunicata, arrivando nei negozi il 19 novembre.

Battlefield 2042, un soldato con la tuta alare e alle sue spalle un uragano
Battlefield 2042, un soldato con la tuta alare e alle sue spalle un uragano

I motivi dietro le decisioni di rimandare la pubblicazione di giochi così attesi e così importanti, anche e soprattutto sul piano economico, li conosciamo ormai bene: la pandemia ha reso più complicato il lavoro degli sviluppatori, che evidentemente in regime di smart working non riescono a rendere allo stesso modo.

Non è ancora chiaro quale sia esattamente l'inghippo: forse a fare la differenza è l'impossibilità di confrontarsi direttamente e frequentemente sulla direzione del progetto e/o sulla risoluzione di eventuali problematiche, cosa che in uno studio di un certo livello e sui progetti più ambiziosi immaginiamo avvenisse quotidianamente.

God of War: Ragnarok, Kratos e Atreus in una delle prime immagini del gioco
God of War: Ragnarok, Kratos e Atreus in una delle prime immagini del gioco

Quali che siano le effettive ragioni di tale fenomeno, non c'è molto che si possa fare da questo lato della barricata: nel momento in cui un gioco che attendiamo con trepidazione viene rinviato sopraggiungono tristezza e delusione, è inevitabile. Detto questo, meglio un bel titolo che arriva in ritardo rispetto a un prodotto finito in fretta e furia che debutta sul mercato con tanti problemi. I riferimenti a Cyberpunk 2077 non sono del tutto casuali.

Ripercorriamo dunque gli annunci dei rinvii più clamorosi del 2021, cercando però di guardare il bicchiere mezzo vuoto: per come si sono messe le cose, l'anno prossimo non sapremo cosa giocare prima. Voi che ne pensate? Quale rinvio vi ha fatto più male? Parliamone.