Elden Ring: le armi migliori per una build Destrezza e dove trovarle

Cercate lo strumento di morte perfetto per il vostro Senzaluce in Elden Ring? In questo articolo parleremo delle migliori armi Destrezza.

SOLUZIONE di Stefano Paglia   —   12/05/2022
37

In questa guida di Elden Ring parleremo di quali sono a nostro avviso le armi migliori per una build basata sull'attributo Destrezza e dove trovarle nell'Interregno.

A differenza dell'armamento basato sulla Forza di Elden Ring, le armi Destrezza hanno attacchi meno poderosi, ma compensano con moveset generalmente più veloci e tecnici. Ci sono molti strumenti di morte validi in questa categoria e di seguito ci siamo concentrati su quelli ideali per una build incentrata prevalentemente su l'attributo Destrezza, quindi escludendo quelle che hanno scaling importanti su altre statistiche.

Inoltre, molte delle opzioni di cui parleremo di seguito sono armi non speciali, il che significa che potrete infonderle con le ceneri di guerra che preferite. Ad esempio, il Tornado di nere fiamme è eccezionale per lame gemelle, lance e alabarde, mentre la Danza della Spada è un'abilità che risulta utile in quasi ogni circostanza. Se non sapete quale scegliere date uno sguardo alla nostra guida alle Ceneri di Guerra migliori di Elden Ring.

Come al solito abbiamo cercato di limitare quanto possibile gli spoiler, ma per forza di cose dovremo parlare di luoghi avanzati, boss o NPC.

Uchigatana

Elden Ring, la posizione dell'Uchigatana
Elden Ring, la posizione dell'Uchigatana

  • Requisiti: 11 in Forza e 15 in Destrezza
  • Scaling iniziale: D in Forza e D in Destrezza
  • Scaling+25: D in Forza e C in Destrezza (E in Forza e A in Destrezza in versione incisiva)

Iniziamo con l'Uchigatana, un'arma equilibrata con un ottimo scaling in Destrezza e attacchi che infliggono danni da taglio e da perforazione, nonché lo status sanguinamento come le altre katane di Elden Ring. È semplice da utilizzare e non ha nessun punto debole in particolare, dimostrandosi un'opzione estremamente valida per praticamente quasi tutta l'avventura. Inoltre è possibile ottenerla nel giro di pochi minuti dall'inizio del gioco, il che la rende perfetta come arma iniziale per la vostra build Destrezza, eventualmente da sostituire in corso d'opera con un altro strumento di morte.

Potrete ottenere l'Uchigatana nelle "Catacombe Mortifere", un mini-dungeon opzionale situato a Sepolcride tra i luoghi di grazia "Capanna del mastro guerriero" e "Sacroponte" (serve il salto di Torrente per raggiungerlo), fate riferimento alla mappa qui sopra per trovarlo. Si tratta di un'area pericolosa se avete appena iniziato il gioco, ma fattibile con un po' di precauzione. In questo dungeon dovrete fare i conti con dei nemici scheletrici, non particolarmente pericolosi se affrontati uno alla volta, ma micidiali in gruppo per via della loro peculiarità: tornano in vita pochi secondi dopo la morte. Per eliminarli definitivamente quello che dovete fare, in mancanza di altri mezzi, è semplicemente attaccarli mentre si stanno rigenerano.

Zanna lunga

Elden Ring, ecco dove riceverete la Zanna Lunga
Elden Ring, ecco dove riceverete la Zanna Lunga

  • Requisiti: 18 in Forza e 22 in Destrezza
  • Scaling iniziale: D in Forza e C in Destrezza
  • Scaling+25: D in Forza e B in Destrezza (E in Forza ed A in Destrezza nella versione incisiva)

Rimanendo in tema di katane, la Zanna lunga è un'opzione valida tanto quanto l'Uchigatana, ma si contraddistingue per una lama più lunga e dunque una portata nettamente maggiore, un punto di forza assolutamente da non trascurare, al prezzo di attacchi caricati un po' più lenti.

La Zanna lunga è l'arma dell'NPC Yura, che incontrerete a Sepolcride a sudovest del Lago Agheel, nei pressi del luogo di grazia "Rovine marittime". Avete due opzioni per ottenere quest'arma: uccidere questo personaggio senza farvi scrupoli o completare la sua quest. Nel secondo caso Yura vi donerà la sua Katana alla Seconda Chiesa di Marika, nell'Altipiano di Altus, nel punto indicato nella mappa qui sopra.

Mano di Malenia

Elden Ring, la posizione di Elphael, dove affronterete Malenia
Elden Ring, la posizione di Elphael, dove affronterete Malenia

  • Requisiti: 16 in Forza e 48 in Destrezza
  • Scaling iniziale: E in Forza e C in Destrezza
  • Scaling+10: E in Forza e B in Destrezza

Concludiamo la panoramica sulle katane di Elden Ring con la Mano di Malenia, l'arma utilizzata dall'omonimo personaggio. Ottenerla non è semplice ma senza dubbio è una delle armi Destrezza più forti di Elden Ring, non tanto per le statistiche (comunque ottime) ma soprattutto per la sua abilità unica, la Danza dell'acqua, ovvero la mossa caratteristica di Malenia che consiste in una serie di potenti fendenti in rapida successione mentre il Senzaluce fluttua a mezz'aria.

Potrete ottenere la Mano di Malenia offrendo la rimembranza di Malenia a Enia, nella Rocca della Tavola Rotonda. Potrete affrontare questo temibile boss a Elphael, un Legacy Dungeon segreto di Elden Ring. Si trova all'estremo nord della mappa e raggiungibile da "Ordina, la città liturgica" situata a nord delle Terre del sacro Albero Miquella. Qui potrete sbloccare un portale che porta a Elphael risolvendo un puzzle che richiede di accendere quattro candele nella "galera eterna" situata nell'area. A sua volta le Terre del sacro Albero Miquella sono una regione opzionale segreta situata a ovest delle Vette dei Giganti accessibile dal Grande Montacarichi di Rold utilizzando il Ciondolo segreto del Sacro Albero. Questo medaglione è composto da due parti, una potrete trovarla a Castel Sol (a nord delle Vette dei Giganti) e l'altro al Villaggio degli Albinauri (a sud della regione di Liurnia) interagendo con un NPC camuffato da vaso.

Zanna del Limiere

Elden Ring, la posizione della Zanna del Limiere
Elden Ring, la posizione della Zanna del Limiere

  • Requisiti: 18 in Forza e 17 in Destrezza
  • Scaling iniziale: D in Forza e C in Destrezza
  • Scaling+10: C in Forza e B in Destrezza

La Zanna del Limiere è uno spadone curvo caratterizzato dall'alto potenziale offensivo, un'abilità speciale molto valida e scenografica, una buona portata e la possibilità di infliggere sanguinamento, giusto per non farci mancare nulla. Dato lo scaling e i requisiti in Forza in realtà è un'arma pensata più per una build Quality, ma è talmente forte da risultare tra le migliori anche per personaggi incentrati maggiormente sulla Destrezza. L'abilità unica Destrezza del Limiere consiste in un fendente con schivata all'indietro seguito da uno scatto in avanti e un colpo poderoso che infligge buoni danni sia alla salute che alla postura dei nemici.

Potrete ottenere la Zanna del Limiere a Sepolcride, nelle fasi inizali di Elden Ring. Per la precisione la riceverete in premio sconfiggendo il Cavaliere limiere Darriwil nella Galera Eterna situata a sud di Sepolcride, nel punto indicato nella mappa qui sopra.

Urumi

Elden Ring, la posizione dell'Urumi
Elden Ring, la posizione dell'Urumi

  • Requisiti: 10 in Forza e 19 in Destrezza
  • Scaling iniziale: E in Forza e 19 in Destrezza
  • Scaling+25: E in Forza e B in Destrezza (E in Forza e S in Destrezza nella versione incisiva)

In questa lista delle migliori armi per build focalizzate sulla Destrezza di Elden Ring non poteva mancare l'Urumi, una frusta dalle fattezze di una spada (o viceversa) che raggiunge un invitante scaling S in Destrezza con infusione incisiva, ma che si rivela anche un'ottima opzione per build quality (con scaling B in Forza e Destrezza). Quest'arma esegue attacchi con un buon raggio d'azione e anche piuttosto veloci. Particolarmente interessante il colpo pesante, che si conclude con un potente affondo che colpisce da grande distanza.

Potrete ottenere l'Urumi nel Maniero Cariano, a nord della regione di Liurnia. Partendo dal luogo di grazia "piano superiore del maniero" nella zona est della magione, scendete con il montacarichi nelle vicinanze e avanzate fino a che non dovrete attraversare un ponte in pietra che si trova davanti a una torre. Quello che dovrete fare ora è calarvi alla sinistra del ponte per atterrare sulla passerella sottostante. Dopodiché girate a destra e avanzate, troverete l'arma addosso a un cadavere.

Naginata incrociata

Elden Ring, la posizione della Naginata Incrociata
Elden Ring, la posizione della Naginata Incrociata

  • Requisiti: 16 in Forza e 20 in Destrezza
  • Scaling iniziale: D in Forza e C in Destrezza
  • Scaling+25: D in Forza e B in Destrezza (E in Foza e A in Destrezza nella versione incisiva)

La Naginata incrociata viene classificata dal gioco come una lancia, anche se per certi versi il suo moveset ricorda più quello di una alabarda, dato che include sia fendenti che affondi. I punti di forza di quest'arma sono la portata e la varietà dei suo attacchi, i danni da sanguinamento e l'ottimo scaling in Destrezza, che la rendono un'opzione valida in praticamente qualsiasi occasione.

Potrete ottenere la Naginata incorciata all'interno della Galleria di Gael, un mini-dungeon situato nella regione di Caelid, fate riferimento alla mappa qui sopra. L'arma si trova in una stanza con all'interno di un polpo di terra gigante e i suoi cuccioli.

Coltellaccio da Macellaio

Elden Ring, la posizione del Coltellaccio da Macellaio
Elden Ring, la posizione del Coltellaccio da Macellaio

  • Requisiti:16 in Forza e 20 in Destrezza
  • Scaling iniziale: E in Forza e C in Destrezza
  • Scaling+25: E in Forza e B in Destrezza (E in Forza e A in Destrezza nella versione incisiva)

Sulle prime il Coltellaccio da Macellaio potrebbe sembrare un'arma per build Forza, eppure questa massiccia mannaia ha un ottimo scaling in Destrezza (A nella versione incisiva) che la rendono una valida opzione per build incentrate su questo attributo. Ovviamente date le dimensioni generose il moveset è sicuramente più lento delle altre armi di cui abbiamo parlato finora, ma compensato dalla potenza degli attacchi e l'effetto secondario, che ripristina una piccola quantità di punti vita ad ogni colpo andato a segno. Parliamo dell'1% sul totale, ma è un bonus apprezzabile, specialmente se utilizzerete l'accessorio Spada Rituale che aumenta l'attacco quanto i PV sono al massimo, a nostro avviso uno dei migliori talismani di Elden Ring.

Riceverete il Coltellaccio da Macellaio come premio per aver sconfitto l'NPC invasore Anastasia nei pressi della Capanna della Decomposizione, sulla strada che porta al Mt. Gelmir, fate riferimento alla mappa qui sopra.

Scorticatore da Sacriderma

Elden Ring, la posizione dello Scorticatore Sacriderma
Elden Ring, la posizione dello Scorticatore Sacriderma

  • Requisiti: 17 in Forza e 22 in Destrezza
  • Scaling iniziale: E in Forza e C in Destrezza
  • Scaling+25: E in Forza e B in Destrezza (E in Forza e A in Destrezza nella versione incisiva)

Lo Scorticatore da Sacriderma (un nome che è tutto un programma) è una lama gemella particolarmente valida quando impugnata a due mani, con un moveset caratterizzato da serie di rapidi fendenti. L'abilità di base è il Tornado di nera fiamma, un attacco rotante ad area estremamente potente, ma potrete cambiarla in qualsiasi momento tramite le ceneri di guerra, il che rende questo strumento di morte anche piuttosto versatile.

Potrete ottenere lo Scorticatore da Sacriderma poco più a nord di "Dominula, villaggio del mulino", nell'altipiano di Altus, sconfiggendo il boss opzionale Apostolo Sacriderma.

Lama rocciosa del re Drago

Elden Ring, la posizione della Lama Rocciosa del Re Drago
Elden Ring, la posizione della Lama Rocciosa del Re Drago

  • Requisiti: 18 in Forza e 37 in Destrezza
  • Scaling iniziale: E in Foza e D in Destrezza
  • Scaling+10: D in Forza e B in Destrezza

La Lama Rocciosa del Re Drago è un'arma da affondo pesante molto valida, che combina una portata notevole, attacchi relativamente rapidi e danni ingenti, insomma uno strumento di morte a tutto tondo. Questo stocco pesante infligge sia danni fisici che elettrici e la sua mossa speciale, Forma della Nube, è una carica in avanti a cui segue un affondo estremamente potente, il tutto corredato da un'animazione bellissima da vedere, il che non guasta mai.

Potrete ottenere la Lama Rocciosa del Re Drago offrendo la rimembranza del lord draconico Placidusax. Affronterete questo boss opzionale a Farum Azula in Frantumi, un'area che visiterete obbligatoriamente nelle fasi finali di Elden Ring. Partendo dal luogo di grazia "granponte", invece di proseguire verso il ponte, tornate indietro e prendete l'ascensore per scendere verso il basso. Superate le bestie di Farum e uscite all'esterno della cappella e dirigetevi verso la sporgenza con degli alberi. Calatevi sulla sporgenza sottostante e proseguite sul sentiero fatto di rocce fluttuanti, fino a che non vi troverete davanti a un tornado gigante. A questo punto dovrete usare il comando "Stenditi" che apparirà a schermo per dare inizio allo scontro con il boss.

Se questo articolo vi è tornato utile date uno sguardo alle altre guide di Elden Ring che abbiamo realizzato: