Tutti i giochi dell'E3 2019 22

Un riepilogo completo di tutti i giochi che dovrebbero essere presenti all'E3 2019.

SPECIALE di Giorgio Melani   —   07/06/2019

Indice

Siamo ormai alla vigilia dell'E3 2019, in scena la prossima settimana ma con un avvio già importante in questo weekend, tra EA Play per sabato 8 giugno (dalle ore 18:00) e conferenza Microsoft Xbox nella sera di domenica 9 giugno alle 22:00. Inutile ribadire l'importanza di questo evento: nonostante molte siano ormai le defezioni ufficiali, in favore di nuovi sistemi e canali di comunicazione e promozione dei propri prodotti, la magia dell'E3 rimane in gran parte intatta negli appassionati di videogiochi e i titoli presenti in fiera anche quest'anno sono molti. Proprio su questi ci concentriamo in questo speciale, che punta a fare un riepilogo dei maggiori giochi che saranno presenti all'E3 2019. Ovviamente ci riferiamo a quei titoli la cui presenza è già stata confermata ufficialmente o è altamente probabile in base alle informazioni ricevute finora, ma tutto questo è al netto delle immancabili sorprese che rappresentano elementi di importanza capitale per l'E3, da sempre luogo privilegiato per i nuovi annunci e le presentazioni in anteprima assoluta. Partiamo dunque con la rassegna di quello che i vari publisher hanno deciso di portare all'E3 2019, comprendendo anche i titoli dell'EA Play, che può essere considerato un evento-satellite della fiera di Los Angeles. Vi ricordiamo inoltre che potete consultare un elenco di tutti gli appuntamenti fissati nella settimana dell'E3 a questo indirizzo.

Microsoft

Considerata la grande protagonista di questo E3 2019, vista la riduzione di concorrenti diretti, Microsoft si prepara a mettere in scena uno dei maggiori show visti in questi ultimi anni, con 14 giochi first party da parte degli Xbox Game Studios, tre possibili nuove proprietà intellettuali e probabilmente una quantità immane di giochi third party sul palco del keynote. Qui ovviamente ci limitiamo a riportare le produzioni interne, che probabilmente saranno più numerose del solito viste le svariate acquisizioni di team effettuate dal gigante di Redmond. Tra i giochi già confermati nella lineup c'è Gears 5, nuovo capitolo della celebre serie The Coalition, che promette di espandere l'esperienza classica con una campagna single player più ampia e variegata rispetto a quanto visto finora, seguendo la storia personale di Kait e i suoi collegamenti con gli eventi di Sera, oltre allo spin-off Gears Tactics.


Halo Infinite avrà probabilmente un ruolo di massimo rilievo, forse destinato ad aprire la conferenza con un video di gameplay: i dettagli sono scarsi ma il nuovo capitolo della serie è destinato a rappresentare la base per il futuro di Halo vista la sua costruzione sul nuovo Slipspace Engine che promette di mettere in scena un capitolo pienamente next gen. Ori and the Will of the Wisps è un altro gioco confermato da tempo e probabilmente ormai vicino all'uscita, mentre tra le produzioni interne ma multipiattaforma ci saranno The Outer Worlds, il nuovo RPG fantascientifico di Obsidian e Wasteland 3 di InXile. Attese inoltre novità riguardanti Sea of Thieves e Forza Horizon 4, probabilmente con nuovi contenuti, mentre su PC dovrebbero esserci novità riguardanti Age of Empires 4. Per il resto ci sono solo voci di corridoio e congetture, sebbene molto verosimili, come quelle che riguardano Battletoads, Fable 4 e forse il nuovo titolo Ninja Theory che potrebbe chiamarsi Bleeding Edge.

Nintendo

Anche per quanto riguarda Nintendo, le presenze ufficiali sono poche rispetto ai titoli che verranno poi mostrati effettivamente nel corso del Direct all'E3 2019 e nelle varie dirette dalla TreeHouse. Nintendo ha la tendenza a mantenere uno stretto riserbo sui contenuti delle sue presentazioni e possiamo aspettarci diverse sorprese. A dire il vero non c'è stata nemmeno una lineup ufficiale da parte della casa di Kyoto, tuttavia anche sulla base del calendario di uscite è facile prevedere alcune presenze scontate. Tra queste c'è Fire Emblem: Three Houses, il nuovo capitolo nella celebre serie di strategici a turni destinato ad arrivare il 26 luglio e dunque praticamente pronto, poi ci sarà Astral Chain, nuovo action di Platinum Games anche questo in dirittura d'arrivo considerando il lancio fissato per agosto. Per il resto ci si affida alle informazioni trapelata al di fuori dei canali ufficiali ma sembra che Luigi's Mansion 3 sia praticamente certo e presente in forma giocabile, così come The Legend of Zelda: Link's Awakening, il remake del particolare capitolo uscito originariamente su Game Boy annunciato qualche mese fa. Nonostante il Pokémon Direct ci sia appena stato, sarà comunque presente Pokémon Spada e Scudo così come Super Mario Maker 2 destinato ad uscire verso la fine del mese.

Electronic Arts e Activision

I due publisher third party maggiori si presentano ovviamente con le loro serie storiche più qualche possibile novità, magari tra le produzioni di minore dimensione. Electronic Arts anche quest'anno ha deciso di concentrarsi su un suo evento specifico che si terrà poco prima dell'avvio dell'E3 2019 con l'EA Play, ma quegli stessi titoli saranno poi presenti anche nel corso della fiera di Los Angeles. Già confermata la presenza di FIFA 20, la nuova versione della simulazione calcistica a cadenza annuale, che verrà accompagnata dalla solita sequela di titoli sportivi EA Sports come NHL 20 e Madden NFL 20. Tra le novità assolute si registra Star Wars Jedi: Fallen Order mentre tra i titoli noti assisteremo al ritorno, con novità relative a contenuti aggiuntivi e aggiornamenti vari, di Anthem, Battlefield V, Apex Legends e The Sims 4. Poco probabile la presenza di Dragon Age 4, anche se si può comunque sperare. Per quanto riguarda Activision, la presenza di Call of Duty: Modern Warfare è assicurata, con la presentazione effettuata proprio in questi giorni. Per il resto, possiamo aspettarci Crash Team Racing: Nitro-Fueled e probabilmente Call of Duty Mobile, ma potrebbe esserci spazio per qualche sorpresa. Probabili anche gli aggiornamenti per il catalogo Blizzard, anche se su questo fronte la presenza della BlizzCon toglie ovviamente all'E3 l'occasione per presentazioni e annunci su nuovi titoli.

Bethesda e THQ Nordic

Per quanto riguarda Bethesda, protagonista di una propria conferenza specifica fissata per lunedì 10 giugno alle 2:00 del mattino, al momento sappiamo più sui titoli che non saranno presenti piuttosto che sulle presentazioni previste. Sappiamo dunque che Starfield e The Elder Scrolls VI non saranno all'E3 2019 (e forse nemmeno all'E3 2020), ma ci sarà spazio forse anche per novità inedite. Intanto è confermata la presenza di DOOM Eternal e Wolfenstein: Youngblood, oltre a probabili aggiunte per Rage 2, The Elder Scrolls Online e aggiornamenti per Fallout 76. Il fatto che Shinji Mikami sia all'E3 fa inoltre pensare a un possibile arrivo di The Evil Within 3, ma queste al momento sono solo voci di corridoio. Praticamente iperattiva è invece THQ Nordic, con le sue decine di giochi in sviluppo presso i team collegati, almeno secondo le affermazioni del publisher. Si parla di circa 80 giochi in sviluppo per i prossimi anni, dunque è difficile avere una visione precisa di quello che sarà presente da parte dell'etichetta all'E3 2019. Intanto possiamo segnarci la presentazione di un nuovo Darksiders, ovvero Darksiders Genesis, cosa che è stata praticamente confermata da THQ Nordic proprio in questi giorni con la sua presentazione ufficiale, in attesa degli altri due annunci che dovrebbero precedere la conferenza. Probabile anche la presenza di Biomutant, che rappresenta uno dei titoli più ambiziosi e interessanti tra quelli presenti nel vasto (ma ancora largamente sconosciuto) catalogo dell'etichetta. Tra i giochi già annunciati in questi giorni c'è poi anche SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom - Rehydrated.

Square Enix

Anche la conferenza Square Enix è tra quelle un po' scomode da seguire, essendo fissata per martedì 11 giugno alle 2:30 del mattino, ma sicuramente tra gli eventi più interessanti dell'E3 2019. Di carne al fuoco ce n'è parecchia anche senza considerare le probabili sorprese che potrebbero arrivare da parte del publisher nipponico nel corso della fiera di Los Angeles, dunque lo spettacolo potrebbe valere l'alzataccia. Parlando di titoli particolarmente attesi, potrebbe esserci Final Fantasy VII Remake, che è tornato di recente a mostrarsi con un trailer a distanza di lunghi anni dalla sua prima presentazione, mostrandosi comunque in gran forma. La novità assoluta e di grosso calibro dovrebbe essere Marvel's Avengers, conosciuto fino a poco fa come Avengers Project e destinato finalmente a svelarsi per la prima volta proprio in occasione dell'E3 2019. Scontata la presentazione di Dragon Quest Builders 2, gioco già avviato sul mercato in Giappone e in arrivo anche in occidente dopo il successo riscosso dal primo capitolo, mentre nuove informazioni sono attese anche per Dragon Quest XI S, versione riveduta, corretta e ampliata dell'undicesimo capitolo della serie principale per Nintendo Switch. Potrebbe essere il momento giusto per una presentazione un po' più dettagliata di Babylon's Fall, il promettente action di Platinum Games che venne annunciato proprio un anno fa all'E3 2018 e per il DLC ReMind di Kingdom Hearts 3, mentre fra le certezze possiamo annoverare anche Final Fantasy XIV, con la sua espansione Shadowbringers in arrivo a luglio. Di recente si è affacciato anche il misterioso Outriders da parte di People Can Fly, un gioco con ambientazione fantascientifica di cui è stato mostrato solo un vago teaser ma che dovrebbe essere presentato all'E3.

Ubisoft

L'appuntamento con la conferenza Ubisoft è piuttosto agevole, considerando che è fissata per lunedì 10 giugno alle 21:30. Il publisher francese è tra l'altro una delle poche compagnie ad aver svelato in maniera piuttosto chiara la sua lineup già in questi giorni, salvo ovviamente sorprese che sicuramente andranno ad arricchire la presentazione all'E3 2019. Tra i titoli già annunciati come presenti a Los Angeles possiamo dunque considerare sicuramente il nuovo Ghost Recon Breakpoint presentato proprio di recente, ma anche giochi già usciti da aggiornare con nuovi contenuti e novità. Ormai ufficiale anche Watch Dogs Legion, il terzo capitolo della serie action che è stato annunciato in anticipo in seguito a una serie di voci di corridoio giunte a frequenza sempre più alta fino a spingere il publisher alla conferma anticipata del gioco in questione, il cui elemento di principale novità è rappresentato dall'ambientazione londinese. Tra i giochi già noti e con novità in arrivo possiamo inoltre annoverare For Honor, l'action game multiplayer basato sugli scontri corpo a corpo che non cessa di evolversi anno dopo anno e Tom Clancy's Rainbow Six Siege, protagonista di un percorso simile e ancora giocatissimo online da una folta community, motivo per cui possiamo aspettarci ulteriori aggiornamenti e supporto dalla conferenza Ubisoft. Per il resto, ci aspettiamo la solita buona dose di sorprese da parte del publisher, in grado di proporre anche progetti di calibro più piccolo ma comunque sempre molto interessanti.

CD Projekt, Bandai Namco e gli altri

Infiliamo nel mistone generale quello che è probabilmente uno dei giochi più attesi in assoluto per questo E3 2019, ovvero Cyberpunk 2077, con CD Projekt RED che ha già ampiamente confermato la presentazione dettagliata del gioco per l'evento in questione considerando peraltro questo E3 come il più importante nella storia della compagnia, nientemeno. Bandai Namco sarà presente in forze sebbene anche qui ci affidiamo alla logica più che a comunicati ed elenchi ufficiali: Code Vein dovrebbe fare il suo ritorno sulle scene, mentre tra le novità assolute sarà il momento di Dragon Ball Game: Project Z, nuovo gioco di CyberConnect2 basato sulla celebre serie di Akira Toriyama. Tra le produzioni più originali troviamo The Dark Pictures: Man of Medan e RAD, il roguelike di Double Fine, mentre sono ormai insistenti le voci sul misterioso gioco di From Software sviluppato in collaborazione con George R.R. Martin che potrebbe uscire sotto etichetta Bandai Namco. Procedendo in ordine sparso, ci sarà poi Monster Hunter World: Iceborne da parte di Capcom, oltre probabilmente ad altre novità da parte del publisher nipponico di cui però non sappiamo assolutamente nulla. L'atteso Dying Light 2 di Techland si mostrerà finalmente con maggiore chiarezza, così come il già annunciato Borderlands 3 di Gearbox.


Trine 4: The Nightmare Prince è il quarto capitolo nella serie di action platform con elementi puzzle da parte di Frozenbyte già confermato per l'E3 2019, mentre con ogni probabilità troveremo da parte di Koei Tecmo nuovi materiali e informazioni su Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order, nuovo action basato sulla ricca licenza Marvel in esclusiva per Nintendo Switch. Non può assolutamente mancare Fortnite di Epic Games, considerando l'importanza che riveste attualmente nell'intero panorama videoludico e non solo, dunque dall'E3 2019 possiamo aspettarci ulteriori novità per il celeberrimo battle royale. Grandia HD Collection è stato annunciato proprio in questi giorni da parte di GungHo e troverà maggiore spazio nel corso della fiera, così come l'interessante Paranoia: Happiness Is Mandatory di Cyanide che porta in videogioco il vecchio RPG cartaceo ad ambientazione distopica. La lunga attesa per Psychonauts 2 verrà mitigata probabilmente dalla sua presenza all'E3 2019, dove troveremo anche The Sinking City, il nuovo action adventure lovecraftiano di Frogwares e Bigben Interactive, tornerà anche in questa occasione il promettente Control di Remedy e vedremo inoltre Stranger Things 3: The Game all'interno delle produzioni Netflix che rivestiranno probabilmente una certa importanza, considerando anche la conferenza specifica fissata per mercoledì 12 giugno alle 21:00.

La lista completa dei giochi dell'E3 2019

Age of Empires 4 (Microsoft - PC, XOne)
Anthem (EA - PC, PS4, XOne)
Apex Legends (EA - PC, PS4, XOne)
Astral Chain (Nintendo - Switch)
Battlefield V (EA - PC, PS4, XOne)
Bee Simulator (Bigben - PC, PS4, XOne, Switch)
Black Desert Online (Pearl Abyss - PC, PS4, XOne)
Borderlands 3 (Gearbox - PC, PS4, XOne)
Call of Duty: Modern Warfare (Activision - PC, PS4, XOne)
Catherine: Full Body (Atlus - PS4)
Control (Remedy - PC, PS4, XOne)
Crash Team Racing: Nitro-Fueled (Activision, PC, PS4, XOne)
Cyberpunk 2077 (CD Projekt - PC, PS4, XOne)
Darksiders Genesis (THQ Nordic - PC, PS4, XOne)
The Division 2 (Ubisoft - PC, PS4, XOne)
DOOM Eternal (Bethesda - PC, PS4, XOne, Switch)
Dying Light 2 (Deep Silver - PC, PS4, XOne)
FIFA 20 (EA - PC, PS4, XOne, Switch)
Final Fantasy XIV: Shadowbringers (Square Enix - PC, PS4)
Fire Emblem: Three Houses (Nintendo - Switch)
Fortnite (Epic Games - PC, PS4, XOne, Switch)
For Honor (Ubisoft - PC, PS4, XOne)
Gears 5 (Microsoft - PC, XOne)
Ghost Recon Breakpoint (Ubisoft - PC, PS4, XOne)
Grandia HD Collection (GungHo - PC, PS4, XOne, Switch)
Harvest Moon: Mad Dash (Marvelous - PS4, Switch)
Halo Infinite (Microsoft - PC, XOne)
The Legend of Zelda: Link's Awakening (Nintendo - Switch)
Luigi's Mansion 3 (Nintendo - Switch)
Madden NFL 20 (EA - PC, PS4, XOne)
Marvel's Avengers (Square Enix - PC, PS4, XOne)
Monster Hunter World: Iceborn (Capcom - PC, PS4, XOne)
Ori and the Will of the Wisps (Microsoft - PC, XOne)
The Outer Worlds (Microsoft - PC, PS4, XOne)
Outriders (Square Enix - PC, PS4, XOne)
Paranoia: Happiness is Mandatory (Cyanide - PC, PS4, XOne)
Psychonauts 2 (Double Fine - PC, PS4, XOne)
Rainbow Six Siege (Ubisoft - PC, PS4, XOne)
The Sims 4 (EA - PC, PS4, XOne)
The Sinking City (Bigben - PC, PS4, XOne)
Trine 4: The Nightmare Prince (Frozenbyte - PC, PS4, XOne)
Star Wars Jedi: Fallen Order (EA - PC, PS4, XOne)
Stranger Things 3: The Game (Netflix - PC, PS4, XOne, Switch)
Super Mario Maker 2 (Nintendo - Switch)
Wasteland 3 (Microsoft - PC, PS4, XOne)
Watch Dogs Legion (Ubisoft - PC, PS4, XOne)
Wolfenstein: Youngblood (Bethesda - PC, PS4, XOne)
WRC 8 (Bigben - PC, PS4, XOne)

#E3 2019

E3 2019: tutte le news, articoli, informazioni, video, immagini sulla fiera dedicata ai videogiochi più importante in assoluto. L'Electronic Enter ...